Opinioni

La severa presa di posizione di Casapound contro le piante

“No all’africanizzazione di Piazza Duomo”: questo il testo del provocatorio striscione esposto dai militanti di Casapound Italia Milano durante un blitz davanti ai filari di palme che sono in via di installazione in Piazza Duomo, con la sponsorizzazione di Starbucks.
casapound piazza duomo
La pagina Facebook del Comune di Milano qualche tempo fa ha postato una foto dell’archivio Alinari dove si vedono le piazze in piazza Duomo; non solo Starbucks ha vinto un bando indetto dal Comune di Milano ma la nuova sistemazione ha ricevuto il benestare della Soprintendenza. Inoltre, ma sarebbe bastato leggere la nota stampa per scoprirlo, l’installazione non è permanente ma rimarrà in piazza solo per tre anni. Difficile che in quel lasso di tempo tutta l’Africa venga attirata dal sublime aroma di piante esotiche e decida di trasferirsi in centro a Milano. Il tutto senza contare che già oggi, numerosi giardini storici privati milanesi sono adornati con piante di origine esotica. I 24 carpini e i 9 clerodendri fatti piantare dalla giunta Pisapia e che attualmente adornano l’aiula di piazza Duomo saranno invece spostati in altri parchi cittadini.

Leggi sull’argomento: Sapessi com’è strano vedere le palme in piazza Duomo a Milano