Attualità

La risposta al Mistero Doloroso della presenza di Francesca Donato in tv

neXt quotidiano|

francesca donato

La continua presenza di Francesca Donato negli studi di La7 – in particolare a Di Martedì – ha fatto storcere il naso a molti telespettatori. Le sue tesi anti-scientifiche prima sul Covid e ora sui vaccini hanno trovato spesso megafono all’interno del talk show condotto da Giovanni Floris, ma la maggior parte delle volte l’eurodeputata della Lega ne è uscita con figuracce e smentite in diretta da parte degli esperti. Allora, perché invitarla? La risposta arriva direttamente dal direttore dell’emittente.

Francesca Donato sempre ospite di Di Martedì? La spiegazione di La7

In un’intervista a Il Foglio, Andrea Salerno ha spiegato la genesi di queste continue ospitate di Francesca Donato su La7 che – secondo la sua versione dei fatti – poco hanno a che vedere con le indicazioni della rete sui personaggi da far intervenire durante i talk show:

“Guardi che Francesca Donato è un problema della Lega, mica di La7 ce la mandano loro. Mica la scegliamo noi per danneggiare Salvini”.

Insomma, è proprio il Carroccio – come spiega Andrea Salerno – a scegliere chi “mandare” alle diverse trasmissioni televisive. E l’eurodeputata – Presidente anche di Eurexit – viene spesso scelta per andare a parlare da Giovanni Floris. Sembra che la Lega, dunque, voglia auto-boicottarsi visto l’insuccesso televisivo della sua rappresentante.

Perché le sue teorie (anche quelle sulle cure domiciliari, che però non sono state approvate perché risultate inefficaci dopo studi e trials clinici) vengono sempre, continuamente e pedissequamente smentite da chi ha fatto della scienza la sua vita e la sua professione. In occasione della puntata più recente, andata in onda martedì 14 settembre, Francesca Donato è stata smentita in diretta dall’epidemiologa Stefania Dalmaso. La settimana precedente era stato il turno del sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. Insomma, teorie fantastiche e dove trovarle. Anzi, dove smentirle. Nel salotto di Di Martedì, con buona pace, per Matteo Salvini, dei sondaggi che lo vedono in lento e costante calo. Forse anche per colpe dei suoi esponenti.

(foto: da Di Martedì, La7)