Opinioni

La guerra di Vauro ai grillini

neXt quotidiano|

undefined

«Come molti utenti di questa pagina avranno notato c’è una vera e propria infestazione di cretinate desolanti , insulti, ed altre amenità di commenti grillini, certo ce n’è anche qualcuno sensato ma purtroppo rappresenta una esigua minoranza rispetto ai pasdaran pentastelluti . Da oggi mi impegno a non rispondere più a nessuno di loro anche perché il rischio e’ di scendere al loro infimo livello»: firmato, Vauro. Il vignettista del Fatto e di Michele Santoro si trova piuttosto spesso a litigare con i grillini (l’ultima volta fu per la sua vignetta su Casaleggio – che in realtà era una vignetta su Grillo) ma ultimamente stanno anche arrivando agli stracci. E così lui via FB ci litiga apertamente, e la storia ha dei precedenti.
vauro grillini
Perché
Che ovviamente, come all’asilo, ha un precedente e lo rivela lo stesso Vauro: «Cari grilli caramellati la foto del sottoscritto dietro a Marchino che avete postato a dimostrazione del mio gombloddo del Nazzareno e’ stata scattata allo spettacolo di Scanzi. C’era pure la cittadina Taverna con fidanzato… Gombloddo, gombloddo!». La foto in questione era stata postata nei giorni scorsi su pagine facebook di
Siamo in trepidante attesa della prossima puntata.