Opinioni

La foto-bufala di Salvini sul pakistano che molesta una donna a Gallipoli

La pagina facebook di Matteo Salvini ha pubblicato una serie di immagini di un fatto di cronaca avvenuto a Erice in provincia di Trapani nel gennaio scorso spacciandole per quelle accadute a Gallipoli l’8 luglio. Il fotomontaggio è ancora presente sulla pagina del Capitano. La storia riguarda un cittadino pakistano che, come ha raccontato LecceSette, è stato fermato dai carabinieri e sottoposto a un Tso da parte dei sanitari del 118. L’uomo, in possesso di un regolare permesso di soggiorno, si è abbassato i pantaloni e le mutande e ha provato a molestare una donna in strada.

matteo salvini gallipoli trapani

La pagina facebook di Salvini ha pubblicato invece le immagini di un fatto di cronaca avvenuto ad Erice dove il protagonista non ha molestato nessuno ma si è messo a passeggiare nudo per strada. Come si vede dal video i Carabinieri, intervenuti sul posto, hanno avuto non poca difficoltà a prendere l’uomo e a cercare di farlo rientrare nella sua abitazione.

Attualmente la pagina Facebook di Salvini sta quindi spacciando le immagini di un molestatore tra l’altro già arrestato e sottoposto a TSO con le immagini di un’altra persona, che nulla c’entra con i fatti che vengono raccontati. Da segnalare che la foto è stata persino taggata con @LegaSalviniPremier, come se avesse una qualche proprietà intellettuale da rivendicare. E non dico mica a caso la parola “intellettuale”, eh?

Leggi anche: Il grande ritorno di Salvini al Papeete (e il selfie senza mascherina)

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente