Opinioni

La camicia grigia dei socialisti europei

Ve la ricordate questa foto?

Achim Post, Pedro Sanchez, Matteo Renzi, Manuel Valls e Diederik Samsom. Festa nazionale dell'Unità, Bologna 7 settembre 2014.
Achim Post, Pedro Sanchez, Matteo Renzi, Manuel Valls e Diederik Samsom. Festa nazionale dell’Unità, Bologna 7 settembre 2014.

I socialisti europei, abbandonata ormai da decenni la bandiera rossa, adottavano come stendardo la camicia bianca. Si possono notare, proprio accanto a Matteo Renzi, il leader del Partito Socialista Operaio Spagnolo Pedro Sanchez (secondo da sinistra) e il premier socialista francese Manuel Valls (secondo da destra).
Ora quella foto appare così:
renzi-leader-socialisti-camicia-bianca-bn
In Francia prima e in Spagna ora, i socialisti hanno subito batoste epocali. Il partito socialista francese è finito terzo alle spalle del Front National nelle elezioni regionali, ed è stato costretto a ritirare i suoi candidati nelle regioni in bilico per favorire la vittoria dei “Repubblicani” di Sarkozy. Solo il secondo turno l’ha salvato dall’umiliazione. Ieri in Spagna il PSOE ha sì mantenuto il secondo posto, ma con un risultato (22%) che è il minimo storico del partito da quando è tornata la democrazia:
psoe
Risultati elettorali e seggi del PSOE alle elezioni legislative. Fonte: Wikipedia

L’unico socialista europeo che può cantare vittoria, il portoghese António Costa, è più un tipo da giacca marrone di Occhetto che da camicia bianca di Renzi:
Antonio_Costa-1024x740
Chi sarà il prossimo a ingrigirsi? Stando ai sondaggi ci sono pochi dubbi:
renzi grigio