Opinioni

La bufala della candidata sindaco che si spoglia durante un comizio

La bufala la mette in giro il sito Cronache di Puglia, non nuovo a iniziative del genere a giudicare dall’homepage: una candidata sindaco si è spogliata durante un comizio per la sua campagna elettorale, e quattro anziani sono svenuti per non aver retto l’emozione:
candidata sindaco si spoglia
La foto è presa da qui, e non è esattamente fuori tema visto che riguarda uno spogliarello andato in scena durante la festa del PD di Campiano del luglio 2011. A parte la foto, nella notizia non c’è alcun riferimento su dove sarebbe avvenuto il fatto, né un nome e cognome. Visto che si tratta di una candidata sindaco, la logica vorrebbe che invece tutto fosse indicato. Quindi è evidente che si tratta di una notizia falsa. Purtroppo. Lo spunto forse viene da questa notizia che arriva dalla Spagna:

Fa discutere in Spagna il manifesto elettorale nel quale la candidata a sindaco del comune di Portugalete, in Biscaglia (Paesi Baschi), Yolanda Couceiro Morin, capolista del Partito per la Libertà-Mani Pulite (PxL), appare completamente nuda per denunciare la corruzione.
Con lo slogan «los politicos nos dejan en pelotas» (I politici ci lasciano nudi), che le copre una parte del corpo, la candidata vuole denunciare «il saccheggio generalizzato» operato dai partiti che finora hanno amministrato il comune. In un comunicato, la Couceiro assicura che la sua campagna, per le elezioni municipali del prossimo 24 maggio, punta ad «arrivare alle coscienze dei cittadini e approcciare in una maniera accurata i problemi che affliggono gli abitanti di Portugalete».

candidata sindaco si spoglia 1