La macchina del funky

«Il M5S farà l’accordo con Salvini ma senza Forza Italia»

amev bonafede free vax - 14

Alfonso Bonafede, fedelissimo di Luigi Di Maio, in un’intervista rilasciata a La Stampa fa sapere oggi che il MoVimento 5 Stelle è disponibile a un’alleanza con la Lega per formare un nuovo governo soltanto se dall’accordo rimangono fuori non solo Silvio Berlusconi ma l’intera Forza Italia:

Dicevate che Berlusconi meritava la galera: non farete accordi nemmeno con una Forza Italia senza di lui?
«Non c’è un solo italiano che non sappia che è impossibile scindere Fi da Silvio Berlusconi. Il prossimo governo deve realizzare il cambiamento e sarebbe impossibile farlo con Forza Italia».

Però avete votato per la presidenza del Senato Alberta Casellati, che rappresenta una delle maggiori sostenitrici della teoria della persecuzione giudiziaria di Berlusconi.
«Abbiamo evitato che fosse eletto un condannato per peculato, Paolo Romani. Abbiamo detto “no” a un Nazareno bis. Ma una delle due presidenze spettava al centrodestra che, tra l’altro, avrebbe avuto anche i numeri per votarsi chi voleva».

di maio casaleggio grillo taverna

Il paletto messo da Bonafede ricalca quanto detto ieri da Luigi Di Maio, che ha accusato Salvini di volere l’incarico ma di non avere i voti necessari per ottenere la fiducia in parlamento: “Quando Salvini vorrà governare per il bene dell’Italia ci faccia uno squillo, gli diremo se saremo ancora disponibili a lavorare con lui al contratto di Governo”. Alfonso Bonafede ribadisce il punto:

Eppure Casellati è stata favorevole, per esempio, alla riforma della prescrizione che condannate da anni…
«La prescrizione deve essere bloccata al momento del rinvio a giudizio o, massimo, dopo la condanna di primo grado. Ogni volta che un processo finisce nel nulla a causa della prescrizione, lo Stato fallisce due volte. Ma bisogna anche investire risorse affinché il processo si chiuda in tempi rapidi».

Leggi sull’argomento: Alfonso Bonafede il “ministro” M5S che era consulente legale dei free-vax