Opinioni

I misteriosi cerchi di pietra del Medio Oriente

Gli archeologi non capiscono a cosa servissero né sanno chi li ha tracciati, ma questi cerchi di pietra che si trovano in Giordania sono enormi e misteriosi. Hanno un diametro di circa quattrocento metri e sono in tutto undici. Li chiamano, con poca fantasia, Big Circles, e sono stati visti la prima volta nel 1920 attraverso i passaggi aerei. Si pensa che siano stati creati almeno duemila anni fa, ma alcuni li fanno risalire alla preistoria.

cerchi di pietra in medio oriente
Foto di: David L. Kennedy, il copyright è di Aerial Photographic Archive for Archeology in Middle East

David L. Kennedy ha realizzato queste fotografie a corredo di un articolo pubblicato sulla rivista Zeitschrift für Orient Archäologie. Un cerchio simile agli undici Big Circles sembra essere stato completato solo parzialmente, mentre le immagini via satellite hanno rivelato la presenza di altri due manufatti del genere, tra Giordania e Siria, finiti entrambi distrutti negli ultimi decenni. Secondo lo studioso sono stati costruiti con rocce locali, impiegando una dozzina di persone per una settimana. Ma la forma precisa dovrebbe aver richiesto un po’ di pianificazione, e un progettista o un «architetto», che forse potrebbe aver agito semplicemente legando una lunga corda a un palo per tracciare il solco. Uno dei cerchi contiene tre tumuli per la sepoltura, edificati forse in periodi successivi rispetto ai cerchi. Secondo Graham Philip e Jennie Bradbury, che hanno studiato uno dei cerchi distrutti nei pressi di Homs in Siria per la Durham University in Inghilterra, sono arrivati alla conclusione che il cerchio avrebbe fornito al suo interno l’esatta panoramica di un bacino contenente colture e insediamenti.