Politica

I diecimila fans persi in due mesi da Di Maio

di maio gregoretti diciotti - 1

Luigi Di Maio perde 10mila fans in due mesi. Su Facebook, dove conta 2.206.920 di utenti iscritti alla pagina ed è secondo in Italia solo dietro a Matteo Salvini, da mesi ormai si trova a che fare con lafuga dei like. Racconta oggi Simone Canettieri sul Messaggero che flotte di utenti a cui piaceva da settimane hanno deciso di non seguirlo più: da quando è partito il governo giallorosso ha perso 31.071 followers. E l’emorragia si è accelerata negli ultimi due mesi.

Lo scorso dicembre in un mese Di Maio – che praticamente come tutti i leader politici vive su Facebook – ha perso circa 7.600 fans. Discorso simile anche su Instagram, piattaforma in forte espansione che usa per dirette e rimbalzi su Fb, con-1500. Flussi a dir poco preoccupanti. L’ eclissi del suo consenso passa dunque da qui: una diminuzione drastica della «fanbase» e, cosa mai successa prima, delle interazioni. In poche parole sta franando il sistema di mi piace/commenti/condivisioni (chiamato engagement). Addirittura attualmente su 220 profili di politici italiani (con più di 30mila seguaci monitorati su Facebook) è penultimo.

di maio fans

Scorrendo il suo profilo, infatti, sempre più raramente un post di Di Maio riesce a superare i 10mila like. Al contrario, sulla sua bacheca sono sempre di più i commenti negativi. Possibile che sia solo tutta opera della Bestia di Matteo Salvini? Il paragone con gli altri leader parlano chiaro: crescono (quasi) tutti. Nei mesi di novembre e dicembre, mentre Di Maio perdeva la base su Facebook, il resto dei big della coalizione se la passavano più che bene. Dal premier Giuseppe Conte (+4021) al segretario del Pd Nicola Zingaretti(+1841) fino a Roberto Speranza, capo di Leu (+2337). In controtendenza, insieme al capo dei grillini, risultava (ed è così tuttora) Matteo Renzi, fondatore di Italia Viva (-1.615).

Leggi anche: Perché Liliana Segre ha detto no a Salvini