Opinioni

Il giradischi di The Young Pope

giradischi the young pope stereorama-2000-3

Il dibattito è aperto: che giradischi usa il Papa nella fiction The Young Pope di Paolo Sorrentino? Lo strumento si vede in molte scene della quarta puntata, quando viene utilizzato per ascoltare un disco di Nada che la premier della Groenlandia regala a Jude Law.
giradischi the young pope stereorama 2000
Il giradischi è uno Stereorama 2000 De Luxe 33/45/78 giri con amplificatore integrato e cambiadischi, ovvero un meccanismo che consentiva di caricare dischi che poi il braccio meccanico faceva cadere sul piatto come nei jukebox. Su eBay potete trovarlo a prezzi che vanno dai 20 ai 100 euro e venne commercializzato nel 1974 in Italia dalla Selezione del Reader’s Digest. Potete leggere una recensione tecnica sull’oggetto qui:

Che cosa andava a sostituire nelle case? Beh,le fonovaligie gracchianti e con suono decisamente peggiore,spesso con altoparlantini da 10 cm e un watt scarso di potenza. I giradischi su “radio a valvole” di solito ben più muscolosi come amplificatore ma carenti su altri profili (la distorsione c’era comunque e qualche radio aveva addirittura il telaio con la 220 sopra,consumavano tanto di più,inoltre i giradischi non erano mai automatici) Inoltre pochissime erano stereo. E chi aveva la radio col giradischi stereo non comprava lo stereorama.
Ne sono stati venduti tanti perchè a poco prezzo si aveva la stereofonia e un estetica moderna (per allora). Alcuni erano stati anche venduti a rate con discreto successo.
Beh,allora io sorrido e provo tenerezza e compassione per questo piccolino,come potrei provare compassione a vedere un 80 enne arrancare in salita deriso da gente con 40 anni di meno che si vantano delle prestazioni. Perchè lui,lo stereorama era già anzianotto quando era nuovo. Inoltre chi lo ha “provato” strumentalmente lo ha provato sulla unica e STUPIDA impedenza di 8 ohm,quando lui lavorava a 4 ohm. Risultato prestazioni meno che dimezzate….ma si sà i dogmi sono duri a morire,specie in italia!
Converrebbe al giorno d’oggi fare un “rebuilding” cambiando l’elettronica su uno di questi nonni,mettendo magari un TDA2330 come pre ampli e un bel TDA 2009 come finale? Forse si! Ma se mi venisse voglia di compatto punterei su roba un pò più evoluta. Come per esempio il secram di pari epoca . Comunque rispettiamolo lo stereorama,non è un pioneer,non è un torens,nemmeno un revolver e quanto mai un technics. E NON LO VUOLE ESSERE! Ma è solo un modesto BSR con una modesta elettronica sotto che fa il possibile per farci passare qualche ora felice. Che però ha accompagnato molte feste di compleanno e molte….bè non si dice….con la donna!

giradischi the young pope stereorama 2000-1
giradischi the young pope stereorama 2000 2
In sintesi, non stiamo parlando per niente di un prodotto di grande valore dal punto di vista tecnico, ma di grande impatto emotivo. La canzone ascoltata è invece Senza un perché di Nada, tratta dal suo album “Tutto l’amore che mi manca”, prodotto da John Parish e premiato come miglior disco indipendente del 2004.