Attualità

Salvini dice sì al Gesù bambino nero ma per i suoi fan è meglio aiutarlo a casa sua

A Salvini il Gesù Bambino nero piace, perché per lui l’importante è che si faccia il presepe. Ma ha qualcosa da ridire sull’assenza di Genitore 1 e Genitore 2 della Sacra Famiglia di Nazareth. Che sia tutto un complotto?

gesù bambino nero presepe salvini - 11

A Matteo Salvini il Gesù Bambino nero nel presepio non dà fastidio «sia di pelle bianca o nera, per me fa lo stesso, l’importante è che asili e scuole abbiano un bel Presepe e festeggino il Santo Natale con tutti i bambini». Non così ad consiglieri comunali  di Azzano Decimo (Pordenone) e al consigliere regionale della Lega che hanno sollevato il caso del Gesù Bambino “migrante” nel presepe allestito nell’asilo “Giovanni Paolo II”.

Cosa hanno capito i leghisti della nascita di Gesù

Ma nel presepe di Azzano Decimo c’è lo stesso qualcosa che non piace a Salvini: il fatto che quel Gesù Bambino nero, adagiato sulle onde, non abbia al suo fianco né la mamma né il papà. Perché è pur sempre quel periodo dell’anno dove ai politici di centro-destra (e di destra-destra) si chiede di scendere in campo al freddo e al gelo per difendere le tradizioni natalizie, dai canti di Natale alla Santa Famiglia di Nazareth (Palestina). E al leader della Lega, che è molto attento ai dettagli, non la si fa: «mi sembra invece strana l’assenza di Maria e Giuseppe, quasi Gesù non avesse madre o padre, quasi che il concetto di “famiglia” desse fastidio a qualche radical chic di sinistra».

 

gesù bambino nero presepe salvini - 1

Che sia un complotto del gender? Che stiano cercando di ideologizzare i nostri figli per abituarli all’immagine dei “bambini confezionati” che arrivano dal Sud del mondo? È molto più probabile che l’intenzione sia quella di far riflettere su quei bambini indifesi che arrivano a bordo dei barconi e che purtroppo molto spesso muoiono in mezzo al mare. Ma mentre per Salvini il problema è solo questo i suoi fan e simpatizzanti lo superano.

gesù bambino nero presepe salvini - 4 gesù bambino nero presepe salvini - 8

«È tutta colpa di chi gestisce la chiesa di sicuro hanno un loro interesse» parte una signora mentre un’altra si sofferma a fare del sarcasmo proprio sul bambolotto nero: «vedo un enorme razzismo nei confronti dei gialli». Un’altra signora invece si era accorta dello stesso dettaglio puntualizzato da Salvini: «ma come mai non c’è Giuseppe e Maria ovvero il padre e la madre. Sembra come se il concetto di famiglia e natavità [Sic] devono abolirlo». Insomma qualcuno dalle parti del Gender ci vuole far credere che i bambini nascano sotto i cavoli, o che li portino le cicogne o che siano le api a impollinare i fiori da cui nascono i bambini. Un momento, quella è esattamente l’educazione sessuale nella versione degenderizzata.

gesù bambino nero presepe salvini - 3 gesù bambino nero presepe salvini - 7

Ma la marea dei difensori del vero presepe™ (chissà se nella definizione sono comprese le statuine realizzate a San Gregorio Armeno a Napoli) continua a montare. Si tratta di vera e propria blasfemia perché Gesù non è nato in mare e ancora peggio «stanno paragonando un qualsiasi bambino profugo al figlio di Dio!». Ma come si permettono, non hanno forse letto il Catechismo di Lorenzo Fontana?

gesù bambino nero presepe salvini - 2

C’è pure chi non si arrende al fatto che Gesù possa essere nero (o quanto meno non biondo con gli occhi azzurri): «tutti gli uomini sono stati fatti a immagine e somiglianza di Dio, ma se Gesù ha scelto di nascere bianco perché dobbiamo farlo diventare nero?». Da qualche parte nei Vangeli è scritto che Gesù “ha scelto di nascere” o che abbia scelto di nascere bianco? Non è che ci si confonde con Michael Jackson?

gesù bambino nero presepe salvini - 9gesù bambino nero presepe salvini - 6

Che poi se vogliamo essere precisi non solo Gesù ha scelto di nascere bianco ma in realtà il bambinello nel presepe va coperto fino alle 24:00 del 24 dicembre, la data reale di nascita di Gesù Cristo. Se volete fare il presepe almeno fatelo bene. Gesù sarà pur nato in una grotta e da genitori extracomunitari ma non era certo un prematuro.

gesù bambino nero presepe salvini - 5

Il razzismo, chiosano altri due, è di quelle “menti diaboliche” che si ostinano a “usare i simboli religiosi per dare fastidio” (ma non Salvini eh, gli altri) perché ai leghisti che Gesù sia bianco o nero non importa, a loro importa lo spirito del Natale che riempie i cuori d’amore. E poi non lo sapete che anche quelli che votano Lega hanno tanti amici di ogni sfumatura di colore ma non ci fanno caso? Se il presepe diventa quello che pensano i leghisti: un simbolo della famiglia del mulino bianco senza alcun significato cristiano allora forse è davvero il caso di vietarlo per legge.

Leggi anche: La figuraccia internazionale di Marione per la vignetta su Auschwitz