Attualità

Francesca Verdini e Matteo Salvini alla prima uscita pubblica

matteo salvini francesca verdini

Dopo Luigi Di Maio con Virginia Saba al Teatro dell’Opera, anche Matteo Salvini si concede una uscita pubblica con Francesca Verdini, alla proiezione del remake della Disney Dumbo a Roma.

Il Corriere della Sera racconta oggi che a far scoccare la scintilla tra Matteo Salvini e Francesca Verdini settimane fa sarebbe stata Clio Biondi Santi, erede della famiglia che ha inventato il Brunello.

È lei che avrebbe presentato a Salvini la figlia di Denis, già plenipotenziario di Forza Italia e ispiratore del patto del Nazareno. Il «Capitano», 46 anni, uscito dalla storia con Elisa Isoardi, ha subito mostrato simpatia per la 26enne, già studentessa alla Luiss che vive tra Firenze e Roma. Così, tornato nella Capitale, Salvini si è presentato a PaStation, ristorante di Campo Marzio gestito da Tommaso Verdini, fratello maggiore di Francesca.

Salvini avrebbe così iniziato a corteggiare la donna, inviandole fiori. Sempre dalla cerchia di amici,però, si dice che il fratello Tommaso, che almeno fino allo scorso anno aveva in tasca la tessera del Pd, non sia entusiasta per la nuova frequentazione di sua sorella, che ha partecipato anche ad almeno due edizioni della Leopolda di Matteo Renzi

Nel curriculum di Tommaso c’è anche la rottura delle ganasce che i vigili avevano messo al suo Suv parcheggiato in zona pedonale. Quella notte Denis, svegliato dalle forze dell’ordine che cercavano il figlio, si arrabbiò assai. Anche in centro a Firenze aveva aperto un PaStation, ristorante specializzato in pasta.

La vicenda, che dal punto di vista giornalistico avrebbe scarso valore, serve però a lasciare con un palmo di naso tutti i fautori della teoria del complotto secondo la quale Salvini stava ancora con Elisa Isoardi ma i due avevano deciso di dissimulare la loro unione per essere lasciati in pace dai fotografi.

Leggi anche: Francesca Verdini: la nuova fidanzata di Matteo Salvini