Attualità

Il carabiniere della foto di Natale Hjorth con la benda sarà spostato a un reparto non operativo

Natale Hjorth

Il carabiniere che ha messo la benda a Natale Hjorth, uno dei due americani coinvolti nell’omicidio di Mario Rega Cerciello, che si vede nella foto pubblicata oggi da La Stampa sarà spostato a un reparto non operativo mentre la procura, una volta ricevuta l’informativa sull’accaduto, aprirà un’inchiesta.  Anche i carabinieri hanno avviato un’indagine interna.

Il carabiniere della foto di Natale Hjort con la benda sarà spostato a un reparto non operativo

La foto è in seguito circolata in alcune chat di carabinieri ed è quindi finita sui giornali, si dovrebbe trattare del momento successivo al blitz dei carabinieri nell’albergo di lusso, dove i due ragazzini americani si erano rifugiati dopo la rissa in via Pietro Cossa. Mentre uno dei due ha la benda, l’amico – Lee Elder Finnegan – è quasi certamente seduto in un’altra zona della stanza. Secondo la versione circolata sui giornali, il carabiniere si sarebbe giustificato sostenendo di averlo fatto per evitare che potesse vedere la documentazione che si trovava negli uffici e sui monitor. Anche l’Arma sottolineava come la giustificazione apparisse risibile perché poteva essere tenuto in un ufficio dove non ci sono dossier riservati o computer. Ma soprattutto perché avvalora l’ipotesi che anche in altri casi si sia deciso di riservare alle persone prese in custodia lo stesso trattamento.

foto natale hjorth bendato carabiniere 2

 

Per spiegare il clima che si respira in Italia basta leggere la dichiarazione del ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio su Facebook: “Adesso si apre un’indagine perché era ammanettato e bendato? Siamo seri…”. Invece la potente macchina di comunicazione simpaticamente soprannominata La Bestia e facente capo a Luca Morisi sceglie il raffinato stratagemma lessicale di non schierarsi, ma di chiedere cosa ne pensino gli iscritti della pagina, i quali faranno il lavoro sporco per chi non ha il coraggio di dire quello che pensa.

foto natale hjorth bendato carabiniere 1

 

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini chiude il cerchio: ”A chi si lamenta della bendatura di un arrestato, ricordo che l’unica vittima per cui piangere è un uomo, un figlio, un marito di 35 anni, un Carabiniere, un servitore della Patria morto in servizio per mano di gente che, se colpevole, merita solo la galera a vita. Lavorando. Punto”.

Leggi anche: La foto choc di Natale Hjorth bendato e ammanettato prima dell’interrogatorio