Opinioni

Fortini sarà consulente ai rifiuti della Regione Lazio (per la gioia della Muraro)

Daniele Fortini, per la gioia di Paola Muraro e della sindaca Virginia Raggi, è stato nominato consulente ai rifiuti per la Regione Lazio: le sue competenze riguarderanno lo smaltimento delle macerie di Amatrice e Accumoli e la ridefinizione della governance del ciclo dei rifiuti:

‘Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato il decreto che affida a Daniele Fortini l’incarico di collaborazione per occuparsi degli adempimenti previsti dall’art 3 dell’OPDC n.391/2016 (Supporto tecnico – operativo alla gestione del processo di rimozione, trasporto e smaltimento dei materiali riguardanti l’evento sismico di Amatrice e Accumoli) nonché della ridefinizione di un modello di governance del ciclo dei rifiuti”. Lo riferisce una nota della Regione Lazio precisando che “lavorerà a stretto contatto con l’Assessore all’Ambiente e Rifiuti Mauro Buschini. L’incarico avrà la durata di diciotto mesi per un compenso lordo di 39.000 euro (26mila euro lordi l’anno)

monnezza roma raggi muraro fortini vignaroli
“Sono molto contento di poter dare una mano”, ha detto Fortini, che è stato presidente di AMA fino ai primi di agosto e nonostante le furiose polemiche scatenatesi tra lui e l’amministrazione comunale e in particolar modo con l’assessora all’ambiente Paola Muraro oltre che con alcuni esponenti nazionali del MoVimento 5 Stelle.