Economia

Fondo Risparmiatori al via gli indennizzi automatici

fondo indennizzo risparmiatori fir

Indennizzi automatici per chi ha un Isee fino a 35mila euro e non supera i 100mila di patrimonio mobiliare, esami nella commissione tecnica per gli altri. Con questo escamotage il Fondo Risparmiatori potrà essere varato la prossima settimana, dopo lo stallo generato dalle obiezioni dell’Antitrust europeo. Il Sole 24 Ore oggi fa sapere che sono almeno quattro le norme pronte per il decreto.

Le prime due, già comparse nel Dl Brexit ma poi espunte per estraneità di materia, servono a far partire la commissione e ad assegnare alla Consap i fondi necessari per i servizi di supporto. Ma il comma più importante è quello che distingue i due gruppi di risparmiatori: aprendo a quelli “sotto-soglia” la strada dei rimborsi diretti una volta presentati i documenti, e chiedendo per gli altri esami differenziati a seconda dei casi.

Il quarto intervento amplia i requisiti chiesti ai nove membri della commissione, che oltre a garantire «competenza, onorabilità e probità» dovranno assicurare la loro indipendenza. In commissione, come anticipato su questo giornale, potranno sedere anche magistrati, avvocati dello Stato ed ex arbitri bancari e finanziari.

fondo risparmiatori
I rimborsi ai risparmiatori (Il Sole 24 Ore, 30 marzo 2019)

Il doppio binario per i rimborsi traduce le indicazioni della commissaria alla concorrenza Vestager, che ha riconosciuto la legittimità di rimborsi con fondi
pubblici quando sono motivati da «ragioni sociali». Ma ha sempre accompagnato queste aperture con il rilancio dell’esigenza di non abbandonare l’esame puntuale delle «vendite fraudolente» alla base delle richieste di indennizzo. Le «ragioni sociali» alimenteranno i rimborsi automatici per i risparmiatori meno fortunati sul piano reddituale e patrimoniale. Ma per il fondo c’è anche un’altra norma pronta. Quella «interpretativa» che evita problemi nell’applicazione dei rimborsi anche ai risparmiatori di Etruria, Chieti, Marche e Ferrara.

Leggi anche: Maria Gandolfini: la figlia dell’organizzatore del Congresso delle famiglie è contro