Fact checking

Il complotto dei giornalisti che hanno inventato il “flop” della manifestazione pro-Raggi

manifestazione pro raggi campidoglio numeri - 3

Quando tre settimane fa le «signore con borse firmate da mille e euro e barboncini con pedigree al seguito» hanno manifestato contro Virginia Raggi per dire basta all’amministrazione comunale targata MoVimento 5 Stelle in piazza del Campidoglio c’erano migliaia di persone. Le foto e i video della manifestazione #RomaDiceBasta parlano chiaro.  La sindaca poi è stata assolta e quindi è venuto il turno della manifestazione a favore della prima cittadina. Le persone che però hanno risposto alla convocazione della pagina Facebook Sempre con Virginia non sono riuscite a riempire la piazza.

Il flop della manifestazione pro-Raggi al Campidoglio

Secondo il Corriere della Sera in piazza, assiepate sulla scalinata laterale dell’Arce capitolina c’erano circa 400 persone. Non proprio una folla oceanica. Si può dire che la manifestazione di solidarietà alla Raggi sia stata un flop? Sì. E non perché è una manifestazione “del MoVimento 5 Stelle” (anzi in piazza di bandiere a 5 Stelle non ce n’erano se si esclude quella del fantomatico MoVimento 5 Stelle Romania) ma perché c’era davvero poca gente. È un buon segno? È un cattivo segno? «Piazze piene, urne vuote», diceva settant’anni fa Pietro Nenni, quindi i grillini possono consolarsi in vista di futuri successi elettorali.

manifestazione pro raggi campidoglio numeri - 1
Una panoramica della piazza di Roma dice basta [via Twitter.com]
Eppure a qualcuno l’idea che si possa parlare di “flop” di una manifestazione di sostegno alla Raggi (nemmeno di una manifestazione indetta dalla Giunta o dal M5S) è inaudito. Ad esempio per Davide Barillari dell’associazione vittime della stampa consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle dietro i titoli dei giornali che parlano di flop c’è la solita stampa maleducata dei cronisti d’assalto che hanno rovinato quella che era «solo una festa dei cittadini per il loro Sindaco».

manifestazione pro raggi campidoglio numeri - 2

Una festa per pochi intimi. E se qualche giornalista ha chiesto a Barillari se la manifestazione era contro i giornalisti è perché dalla folla si sono levati alcuni cori – “sciacalli”, “buffoni” e “bugiardi” – all’indirizzo dell’area riservata ai giornalisti. Evidentemente i cronisti si sono risentiti e il giorno dopo si sono vendicati facendo quei brutti titolacci sulla manifestazione pro-Raggi. Giornalisti che secondo Barillari scrivono «a tavolino un “articolo” il giorno prima con lo scopo di diffamare, delegittimare, ridicolizzare, isolare e distorcere la realtà».

Quante persone c’erano in piazza per Virginia Raggi?

I giornalisti, questi bugiardi sciacalli, hanno mentito? Davvero c’era poca gente in piazza sabato per Virginia nostra ad abbracciarla o a portarle un fiore? Curiosamente sulla pagina dell’organizzazione non ci sono foto delle folle oceaniche convenute al Campidoglio. Qua e là si trovano foto dei valorosi radunati sulla scalinata, e sembra di poter dire che si trattava davvero di poche centinaia di persone.

In un video girato nel pomeriggio prima dell’arrivo della Raggi si può vedere che piazza del Campidoglio è sostanzialmente vuota, anche se la scalinata della piazzetta laterale, quella da dove la Raggi saluterà la folla era già abbastanza gremita. Di sicuro i numeri erano inferiori a quelli del 27 ottobre, e di molto. Di nuovo: è un brutto segno? Non è importante perché la domanda cui qui ci interessa rispondere è: c’erano tante persone in piazza per la Raggi?

manifestazione pro raggi campidoglio numeri - 4
via Facebook.com

La risposta è no. Anche quando la Sindaca arriverà a salutare i suoi si vede che il resto della piazza, ovvero di Piazza del Campidoglio, è vuoto. Le persone sono tutte radunate sulla scalinata che conduce al convento di Santa Maria in Aracoeli mentre lo spazio attorno al monumento equestre di Marco Aurelio attorno al quale si erano manifestati gli “oppositori” della sindaca.

In altri scatti si vedono i manifestanti sorreggere dei cartelli con i successi dell’Amministrazione pentastellata. Si tratta di meno di una decina di cartelli. Solo “alcuni” precisano su Facebook le slide dell’organizzazione. Non c’erano abbastanza persone per portare in piazza i 254 successi di Virginia Raggi? Si può parlare di flop? Sì, se l’intento era quello di dimostrare che tutta la città – o quantomeno una porzione significativamente maggiore di quella che ha manifestato tre settimane fa – è a fianco della Raggi.

 

 

I giornalisti si sono inventati del flop? No, perché in piazza c’era davvero poca gente. E tra questi non si sono fatti vedere molti “big” – romani e non – del MoVimento, come ad esempio Paola Taverna o Carla Ruocco (entrambe nel famoso mini-direttorio capitolino). In compenso tra i tanti cittadini sostenitori della Raggi c‘era anche chi è venuto dalla Campania, da Cassino, da Genova… Romani de Roma con la Raggi nel cuore.