Opinioni

La figuraccia della presidente di AMA con Hugh Grant

Repubblica Roma racconta oggi un’incredibile vicenda che vede protagonisti Hugh Grant e Luisa Melara, neo presidente di AMA:

Il fato ha voluto che martedì sera, a passeggio tra via del Corso e piazza di Spagna dopo l’ora di cena, l’attore londinese si imbattesse in Luisa Melara, la neopresidente di Ama. Strano ma vero, considerati i personaggi, mai incontro fu più movimentato: il protagonista di Quattro matrimoni e un funerale e About a boy, forse interpretando in maniera un po’ troppo estensiva il concetto di privacy, tutto d’un tratto ha puntato la numero uno della municipalizzata e le ha strappato di mano il cellulare.

Abituato alle cineprese, ma evidentemente non all’obiettivo di uno smartphone, Grant ha pensato di essere finito nel mirino di una fan troppo invadente. Luisa Melara, invece, stava semplicemente riprendendo un ristoratore “zozzone” che aveva appena finito di accatastare rifiuti fuori dal suo locale in via di Bocca di Leone.

Il video è eloquente: per alcuni secondi si vede un uomo spostare immondizia, probabilmente il dipendente di un minimarket biologico, poi l’inquadratura viene coperta dalla mano dell’attore. Per spiegare il qui pro quo e farsi restituire il cellulare è servito un pizzico di pazienza e una breve chiacchierata in inglese. A Roma, dove i miasmi da spazzatura possono dare alla testa, accade anche questo.

Leggi anche: Perché lo spread scende