Opinioni

Farmacap: il commissario di Virginia Raggi indagato per abuso d’ufficio

Il commissario straordinario di Farmacap Angelo Stefanori è al centro di una nuova indagine da parte del pm Nadia Plastina. Scrive oggi Repubblica Roma in un articolo a firma di Giuseppe Scarpa che gli investigatori questa volta hanno puntato il faro sui conti di Farmacap e la sua gestione. Stefanori avrebbe dovuto presentare il bilancio consuntivo 2016 dell’azienda entro il 10 aprile 2017. Ma ha fallito l’obiettivo. Così adesso la procura lo ha iscritto nel registro degli indagati per abuso d’ufficio. Il caso Farmacap è una metafora perfetta di come il MoVimento 5 Stelle sta amministrando Roma: Stefanori ha cacciato la direttrice generale Simona Laing, nominata da Marino, accusandola di corruzione e parlando di un falso nel bilancio. I NAS hanno indagato: le accuse erano tutte false. Lei impugnerà il licenziamento e a pagare saremo noi romani.

simona laing angelo stefanori farmacap

Ora però la situazione si fa più difficile per Stefanori: dopo l’avviso di garanzia per calunnia e minacce nei confronti della stessa Laing:

L’ex numero uno era stata oggetto di una montagna di querele da parte di Stefanori per corruzione, che si sono rivelate totalmente false. Così, il 3 aprile 2017, l’attuale gestore dell’azienda che riunisce le farmacie comunali è riuscito a far saltare la poltrona della dg. Laing, durante la sua gestione, aveva avuto il merito di risanare i conti, al collasso, dell’azienda speciale. E a settembre del 2016 aveva contribuito a far arrestare il predecessore di Stefanori, Francesco Alvaro accusato di truccare gli appalti.

Indifferente alla catena di successi collezionati dalla dirigente, la sindaca Raggi aveva memorizzato il suo numero sul cellulare con il nome “Non Rispondere” (emerge dagli atti dell’indagine su Marra). Poi la svolta decisiva: la prima cittadina nomina Stefanori. Lo stesso che, dal giorno del suo insediamento, ha fatto una guerra senza quartiere alla Laing, fino al licenziamento.

Stranamente (no, non è vero) dal Campidoglio non è arrivata una sola parola di commento riguardo quanto sta accadendo a Farmacap.

Leggi sull’argomento: «Ho mandato via i ladri e il M5S mi ha licenziato»

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente