Trend

La profezia di Fabrizio Corona che indovina l’ordine esatto e il minuto dei gol della Supercoppa | VIDEO

In alcune storie su Instagram Fabrizio Corona aveva azzardato un pronostico sull’andamento della Supercoppa tra Juventus e Inter, indovinando l’ordine dei gol e l’epilogo epico nel finale

fabrizio corona pronostico inter juventus

“Allora, il risultato esatto è 1-0 per la Juve, 1-1, tempi supplementari, all’ultimo minuto facciamo il 2-1”. Fabrizio Corona avrebbe dovuto scommettere sulla sua profezia, rivelata in alcune storie Instagram prima della finale di Supercoppa tra Inter e Juventus, visto che la partita è andata esattamente come aveva previsto. I bianconeri sono passati in vantaggio con McKennie, i neroazzurri hanno pareggiato con Lautaro su calcio di rigore e hanno vinto la partita con un gol di Sanchez all’ultimo secondo nei supplementari con un gol di Sanchez. Esultanza doppia per Corona, che infatti ha poi pubblicato alcuni video in cui esulta davanti alla tv dicendo “Sono un mago, sono un mago, andate a vedere nelle storie la mia profezia”.

La profezia di Fabrizio Corona che indovina l’ordine esatto e il minuto dei gol della Supercoppa

La partita sarà ricordata, oltre che per il risultato rocambolesco e l’epilogo epico per i neroazzurri, anche per l’episodio accaduto dopo il gol di Sanchez: Leonardo Bonucci, che era pronto ad entrare in campo, si è scagliato contro Cristiano Mozzillo, segretario della prima squadra neroazzurra, “reo” di averlo provocato con l’esultanza. Il difensore azzurro, catturato dalle telecamere di Mediaset, ha colpito con una manata Mozzillo e – secondo quanto ricostruito dal Tempo – gli avrebbe detto “Non mi esulti in faccia, che c… fai? Ti ammazzo”. Scena alla quale hanno assistito gli uomini della procura federale presenti in campo. Si attende un verdetto del Giudice Sportivo, che ha ricevuto gli atti dalla Procura federale e potrebbe squalificarlo per “condotta violenta”: eventuali giornate verrebbero scontate in campionato. Generalmente gli atti di violenza sul terreno di gioco vengono puniti con squalifiche dalle due-tre giornate a salire, a seconda della gravità.