Opinioni

Il contratto di Fabio Fazio per Che Tempo Che fa

Ieri Fabio Fazio ha annunciato che la RAI ha tagliato le ultime tre puntate del suo programma Che tempo che fa, ufficialmente per ragioni di palinsesto: il 20 maggio andrà in onda uno speciale di Porta a porta che serve a recuperare eventuali mancanze rispetto al regolamento della par condicio. Il 27 maggio invece ci sarà uno speciale elettorale in collaborazione con il Tg1 (a condurlo dovrebbe essere Vespa ma non è deciso). Il 3 giugno è stato previsto un film. Senza altre spiegazioni. Ma quanto guadagna Fabio Fazio?

Il contratto nell’arco di quattro anni (dal 2017) prevede la cifra di 73 milioni di euro per la messa in onda, compresi i costi di produzione. Due milioni e 200 mila annui vanno a Fazio. Su questo contratto nulla può De Santis, direttrice di Rai1. È talmente complesso che solo l’ad Fabrizio Salini ha i poteri per discuterlo.

Ma Fazio lamenta un trattamento poco “affettuoso” ricordando gli stacchi pubblicitari tassativi senza flessibilità, gli spot del programma cancellati durante Sanremo e la polemica fatta da alcuni membri del Cda per i biglietti aerei in occasione dell’intervista a Macron (che Fazio pagò di tasca sua). Come se il messaggio di Salvini fosse arrivato a destinazione (la De Santis è stata indicata dal Carroccio).

Per Fazio, che ha raccolto il 13% di share e un milione e mezzo di telespettatori di media, la Stampa spiega che “è un gran dispiacere anche se il danno non è economico”. E quindi il suo compenso non cambia anche se verranno mandate in onda tre puntate in meno della trasmissione, evidentemente in base ad accordi contrattuali precedenti. Che affarone, eh?

Leggi anche: Le pagine di fake news che Facebook ha chiuso

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano