Opinioni

Esulta anche la figlia di Beppe Grillo

“Siamo contenti, è stato un successo inaspettato”. Così Valentina, la figlia di Beppe Grillo, ai cronisti fuori dalla villa di Sant’Ilario. “Aspettate Beppe”, ha aggiunto la donna che ha risposto brevemente ai giornalisti sul risultato del Referendum. Intanto il leader del M5S sul suo blog si porta avanti con il lavoro: “Bisogna pensare in avanti, a 50 100 anni. E bisogna cominciare adesso a dire: entro il 2025 faremo questa transizione dal fossile alle rinnovabili. Come si fa? C’e’ una sola politica su cui agire: il sistema fiscale: detassi il lavoro e tassi chi consuma energia e materie prime”, scrive sul suo blog per iniziare a illustrare il programma di governo del Movimento 5 Stelle su cui nei prossimi giorni si comincerà a votare, dopo la vittoria del No al referendum, in vista delle elezioni politiche che il M5s chiede si svolgano al più presto.
valentina grillo
“La nostra filosofia dovrebbe essere 2-20-20. 2: passare a un consumo medio di energia che e’ 6 kilowatt la media europea a 2, con l’efficienza e con le tecnologie”, scrive ancora “Poi da 40 tonnellate pro capite di materiale che consumiamo a 20 tonnellate, e da 40 ore di lavoro a 20 ore di lavoro”, aggiunge e punta ad effettuare “il cambiamento del mondo” ad “un tipo di societa’ dove il lavoro pesante lo fa la macchina, dove io ho piu’ ho piu’ tempo libero e liberato dal lavoro, dove lavorano i robot e io posso dedicare tempo alla mia famiglia, leggermi un libro, agli amici, alla mia vita. Vogliamo mettere la vita delle persone al centro”, spiega.