Politica

Salvini non arriva al 10% (secondo gli exit poll), ma esulta: "Siamo in netto vantaggio, grazie"

Asia Buconi|

Si è appena concluso il tempo utile per votare e, allo scocco delle 23, gli occhi di tutto il Paese sono fissi sui primi exit poll. Secondo Opinio Rai, alla Camera il Centrodestra è avanti con il 41-45% delle preferenze, con Fratelli d’Italia in testa tra il 22-26%, più lontani Lega e Forza Italia, che ottengono rispettivamente l’8,5-12.5% e il 6-8%, chiude Noi Moderati allo 0.5-2.5%. La coalizione di Centrosinistra ottiene il 25.5-29.5%, col Pd indicato al 17-21%, Verdi-SI al 3-5%, +Europa al 2.5-4.5% e Impegno civico a 0-2%. Il Terzo Polo, quello di Azione e Italia Viva, ottiene il 6.5-8.5%. Il Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte è al 13.5-17.5%.

L’instant poll di Quorum/Youtrend per Sky TG24 dà invece Fratelli d’Italia al 23,5%, il Pd al 20,3%, il M5S al 16,4% e la Lega 9,6%. I risultati per le coalizioni, quindi, darebbero il Centrodestra al 42% (228 seggi) e il Centrosinistra al 28,3% (95 seggi).

Elezioni, la reazione a caldo del Centrodestra: Salvini esulta, FdI attende

Non si sono fatti attendere i commenti a caldo dei leader, con il segretario della Lega Matteo Salvini che si è esposto per primo sui social e ha scritto su Twitter: “Centrodestra in netto vantaggio sia alla Camera che al Senato! Sarà una lunga notte, ma già ora vi voglio dire grazie”. Mentre per FdI si è espresso il capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida, che ha detto: “Aspettiamo gli spogli, che escano delle proiezioni credibili, dopodiché le commentiamo. Siamo ottimisti, lo siamo stati in tutta la campagna elettorale perché il consenso delle persone intorno a noi si è sentito. E’ un dato oggettivo che Fdi è stato un punto di riferimento, per noi qualsiasi risultato superiore a quello della volta scorsa è un ottimo risultato. Se siamo pronti? Sempre pronti”, ha concluso Lollobrigida ricordando lo slogan della campagna elettorale del partito di Giorgia Meloni.