Politica

Anche Draghi nel suo piccolo si stufa di parlare del prossimo presidente della Repubblica | VIDEO

Quando gli viene chiesto qualcosa in merito durante la conferenza stampa per presentare il decreto Sostegni bis Mario Draghi è molto secco nel spiegare che…

draghi presidente della repubblica video

Dopo che Sergio Mattarella ha spiegato che tra otto mesi si riposerà il totoQuirinale sul nome del prossimo presidente della Repubblica indica un unico indiziato: Mario Draghi. Ma quando gli viene chiesto qualcosa in merito durante la conferenza stampa per presentare il decreto Sostegni bis lui è molto secco nel spiegare che…

Anche Draghi nel suo piccolo si stufa di parlare del prossimo presidente della Repubblica | VIDEO

Ecco cosa ha risposto Mario Draghi al giornalista del Fatto Carlo di Foggia e l’analisi sul quotidiano di cosa significa la non risposta del presidente del Consiglio nell’articolo firmato insieme a Wanda Marra:

“Trovo estremamente improprio, per essere gentili, che si discuta del Capo dello Stato quando è in carica. L’unico autorizzato a parlare del Capo dello Stato è il presidente della Repubblica ”, dice Draghi, rispondendo al Fatto , che gli chiede di prendere posizione rispetto ai solleciti che lo vogliono al Colle e di esprimersi sulla durata della legislatura. Poche parole, che nella sostanza non chiariscono la volontà del premier. Abbastanza normale, visto che non esiste un “quirinabile” che ammetta di esserlo con mesi di anticipo. Ma non per questo Draghi risulta meno evasivo: il premier si tiene le porte aperte, liquidando la questione come impropria, ma senza dare chiarimenti sulla durata della legislatura e del suo mandato. A Palazzo Chigi almeno una cosa è chiara: indicare Draghi come buono per ogni posizione rischia di indebolirlo, di trascinarlo in un agone doppio e triplo da cui uscire bene è molto difficile. Per questo, il presidente del Consiglio sceglie di parlare di “improprie tà”: è il tipo di affermazione che non ammette replica, che punta direttamente a neutralizzare la domanda e a scoraggiarne altre future sulla questione

Del resto ieri vi avevamo spiegato che è più sui silenzi che sulle affermazioni che si gioca la partita del prossimo presidente della Repubblica. Ecco perché l’apparente no di Mattarella serve solo a chiudere il dibattito. Che Draghi non ha intenzione di riaprire.