Politica

La rabbia di D'Amato per la partecipazione di Madame al Concertone: "Esterrefatto"

Asia Buconi|

d'amato madame

Non si placano le polemiche su Madame dopo la notizia dell’indagine aperta a suo carico per falso ideologico in relazione al caso delle false vaccinazioni utilizzate per ottenere i Green Pass tanto necessari durante i tempi più oscuri della pandemia di Covid-19. Dopo che il conduttore e direttore artistico di Sanremo Amadeus ha confermato la presenza della cantante vicentina sul palco dell’Ariston, adesso nel mirino è finita la partecipazione della giovane al concertone di Capodanno organizzato al Circo Massimo. La cantante, infatti, è stata scelta dal Comune di Roma per esibirsi la sera del 31 dicembre assieme ad altri big della musica italiana.

Il Comune conferma la partecipazione di Madame al concertone a Roma, D’Amato: “Esterrefatto”

Il nodo è chiaro: la presenza di Madame a un evento come il concertone di Capodanno della Capitale (si stima la presenza di 50mila persone) potrebbe arrecare al Comune e alle persone che lavorano all’organizzazione dello spettacolo un grave danno di immagine. Tanto che Repubblica scriveva di come la partecipazione di un’artista “che non solo avrebbe rifiutato la vaccinazione, ma per avere il Green Pass avrebbe anche ingannato lo Stato, appare distante anni luce dalle idee del sindaco Gualtieri e del resto della giunta”. Il primo cittadino della Capitale, infatti, in occasione del suo giuramento aveva ribadito di come “vaccinarsi” fosse “fondamentale per proteggere la propria vita e quella degli altri”.

In ogni caso, l’assessore ai Grandi Eventi di Roma Capitale Alessandro Onorato ha confermato la presenza di Madame al Concertone di Capodanno, spiegando in una nota che “non essendoci alcuna certezza circa un comportamento illecito di Madame il cast artistico del concerto di Capodanno al Circo Massimo ‘Rome Restarts 2023’ non cambia. Ci auguriamo, in ogni modo, che l’artista possa chiarire la sua posizione”.

Una decisione, quella del Comune, che di certo non è piaciuta all’assessore alla Sanità e attuale candidato del Centrosinistra per le Regionali nel Lazio Alessio D’Amato, che ha dichiarato in merito: “Ho passato due anni a combattere il Covid-19. Dopo la battaglia che abbiamo fatto, la vicenda della cantante Madame mi lascia esterrefatto. Auspico che almeno dal palco del Circo Massimo lanci un messaggio di fiducia nella scienza e nei vaccini”.