Attualità

Coronavirus, i due cittadini cinesi con la febbre sulla Costa Smeralda ferma a Civitavecchia

Raggiunti dai medici dello Spallanzani per realizzare i test. Secondo quanto si è appreso gli altri passeggeri, 6 mila circa, al momento non potrebbero scendere dalla nave. I risultati dei test attesi per il pomeriggio

costa smeralda cinesi civitavecchia

Due casi sospetti di Coronavirus sono in questo momento in isolamento nell’ospedale di bordo della Costa Smeralda ferma al porto di Civitavecchia. Moglie e marito cinesi di Hong Kong con febbre e problemi respiratori, sono stati già raggiunti dai medici dello Spallanzani per realizzare i test. Secondo quanto si è appreso gli altri passeggeri, 6 mila circa, al momento non potrebbero scendere dalla nave. La coppia, salita a Savona alcuni giorni fa, era arrivata in Italia da Malpensa il 25 gennaio.  Già nel pomeriggio si avranno i risultati delle analisi effettuate stamattina.

Coronavirus, i due cittadini cinesi con la febbre sulla Costa Smeralda ferma a Civitavecchia

Il TGR del Lazio della Rai pubblica una foto della nave Costa Smeralda vicino al porto di Civitavecchia. Non è accertato che il malessere dei cittadini cinesi possa costituire un sintomo del Coronavirus 2019-nCov. Il ministero della Salute è stato allertato. Sono stati presi i campioni dai due asiatici e portati d’urgenza a Roma per una verifica. Migliaia di passeggeri e il personale sono ancora a bordo. I pullman, treni speciali, ncc e taxi pronti al trasferimento dei crocieristi a Roma e nelle altre località sono fermi, vuoti, nel piazzale antistante il porto.

cinesi costa crociere civitavecchia

Etrurianews dettaglia i componenti del “Gruppo di Lavoro – Polmonite da nuovo Coronavirus (2019-nCoV)”:

Il gruppo di lavoro costituito da personale sanitario aziendale, Dr Antonio Carbone Direttore Sanitario Polo Ospedaliero Civitavecchia/Bracciano, dott.ssa Maria Antonietta Grizzuti Dirigente Medico Direzione Sanitaria Polo Ospedaliero Cv/Br, Dott.ssa Simona Ursino Direttore Dipartimento di Prevenzione, Dr. Carlo Turci Direttore DAPS, Dott.ssa Agnese Testoni Responsabile Gestione Risorse Monitoraggio Indicatori e Standard Assistenziali, Dr. Marco Di Gennaro Direttore DEA, Dr Beniamino Susi, Responsabile Pronto Soccorso Cv/Br, Dr Giorgio Arena Resp.le UOC Laboratorio Analisi, Dr. Giuseppe Guaglianone Resp.le UOC Farmaceutico Ospedaliera, e da rappresentanti delle istituzioni (Comune, Capitaneria di Porto, USMAF) è coordinato dal Direttore Sanitario Ospedaliero, Dr. Antonio Carbone.

La nave crociera ‘Costa Smeralda’, attraccata al porto di Civitavecchia nelle ultime ore, durante il suo tour aveva fatto tappa a Marsiglia, Barcellona e Palma di Maiorca. La coppia era arrivata da Hong Kong all’aeroporto Malpensa di Milano lo scorso 25 gennaio per poi dirigersi a Savona, dove è salita sulla nave per la crociera. Sul posto, per gestire le operazioni all’interno del porto, è intervenuta la Capitaneria di Porto. Sulla nave c’è chi ha già cominciato a spazientirsi:

costa smeralda cinesi civitavecchia 2

Intanto la cittadina cinese, residente in Salento, ricoverata a Lecce e poi a Bari per sospetto Coronavirus risulterebbe, secondo quanto si è appreso, positiva ad un’altra infezione. Una situazione che ridurrebbe la probabilità che sia stata infettata dal virus cinese. Un falso allarme anche quello del passeggero su un treno di Foggia. L’uomo, residente nel barese, viaggiava a bordo del treno Frecciabianca proveniente da Roma, diretto nel capoluogo pugliese.

Durante la corsa ha accusato capogiri e mal di pancia e si è rivolto al capo treno. Il viaggiatore era particolarmente agitato perché riteneva di essersi contagiato con il coronavirus durante un viaggio effettuato pochi giorni prima in Cina. Lo screening successivo ha dato esito negativo. Un turista cinese che alloggiava in un hotel in via Cavour è stato intanto ricoverato a Roma e per lui c’è attesa per il risultato dei test.

Leggi anche: Quanto si muore di coronavirus 2019-nCoV?