Economia

Il conto della Tasi e la scadenza al 16 ottobre

imu

Il Corriere della Sera pubblica oggi un’infografica sulla Tasi che riepiloga la tassazione locale sulla casa nei principali comuni capoluogo, che riporta una media di 148 euro per ogni abitazione. Dai numeri si vede che l’aliquota media complessiva sarà quella dell’1,99 per mille, e quindi per un costo di 148 euro medio l’acconto sarà di 74 euro: «ma se si prendono a riferimento le sole città capoluogo l’importo sale a 191 euro medi (96 euro per l’acconto), con punte di 429, un conto più salato dell’Imu in un caso su due. Il costo medio della Tasi sarà di 300 euro a Milano, 346 a Firenze, 391 euro a Roma, 338 a Bari. Le uniche città a Tasi-zero saranno Ragusa e Olbia, mentre Aosta, Trento, Nuoro, Matera saranno le sole con l’aliquota base dell’1 per mille, avendo tutte le altre città applicato aliquote superiori. Ben un terzo del totale ha scelto quella del 3,3 per mille (Torino, Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Bari) Si sono fermate al 2,5 per mille città come Milano, Roma e Verona».
tasi quanto si paga
Libero invece spiega come funziona il ravvedimento con gli adempimenti e calcola i comuni che fanno pagare di più di Tasi.


 

Leggi sull’argomento: Tasi e inquilini: come funziona la tassa sulla casa