Opinioni

Il complotto di Renzi che fa sporcare Roma per poi ripulirla

Il deputato della Repubblica italiana pagato con le nostre tasse Massimo Enrico Baroni del MoVimento 5 Stelle ha deciso di utilizzare la sua pagina Facebook per diffondere bufale nonostante, appunto, da un rappresentante delle istituzioni ci si aspetti un comportamento quantomeno di altro tipo. Il deputato ha infatti copiato e incollato questo messaggio:

Amici romani, e tutti i simpatizzanti di Roma, mi è arrivata ora una notizia detta da un caro amico dell’ ebete di rignano, occhio perché nelle notti di venerdì e sabato è partito l’ordine di sporcare Roma in certi punti dove c è molta visibilità , perché stanno già reclutando persone per andare a pulire dove loro sanno che troveranno molto sporco, vigilate attivisti di Roma e soprattutto amici condividete il più possibile questa notizia .

 
massimo enrico baroni 4
L’«ebete di Rignano» è ovviamente Matteo Renzi e il riferimento è alle Magliette Gialle convocate dal segretario del PD per “pulire Roma” domenica. Secondo la “narrazione” del messaggio Renzi avrebbe organizzato di sporcare Roma venerdì e sabato sera per poi ripulirla domenica. Il messaggio ha cominciato a circolare durante la giornata dopo essere stato pubblicato sul suo profilo facebook da una persona che non abita a Roma. Da lì è rimbalzato su altre bacheche (è stato aggiunta la parola “ATTENZIONE!!!!!” all’inizio) e, chissà come, è finita sulla bacheca di un deputato della Repubblica che ha pensato bene di pubblicarla, dando così visibilità a una diceria non solo non verificata ma pure altamente incredibile e senza alcuna pezza d’appoggio.
massimo enrico baroni 3
E infatti Baroni chiede:

Tenete un occhio aperto anzi DUE e segnalate con foto e video pirata.
Pubblicheremo questi atti dolosi di #vandali pensati da menti abituate al #crimine continuato ai danni della collettività.
Denunceremo alla Procura della Repubblica e alla Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale per le sanzioni amministrat

…contribuendo ad avvelenare un clima politico che sarebbe suo dovere invece non alimentare. L’atto è davvero incommentabile ma – scommetteteci pure – sarà l’inizio di un buon numero di leggende metropolitane fino a domenica. È incredibile che un deputato della Repubblica si comporti in questa maniera.
EDIT: Tra il serio e il faceto, c’è chi sulla pagina Facebook di neXt immagina che possa finire così:
massimo baroni
E non ha mica torto.
EDIT2: Alle 19 circa Massimo Baroni ha cancellato il post e si è scusato.
massimo baroni

Leggi sull’argomento: Matteo Renzi e le magliette gialle per pulire Roma domenica

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano