Politica

Come Salvini cancella la Borgonzoni

salvini cancella borgonzoni

Matteo Salvini ama così tanto la sua candidata alla presidenza della Regione Emilia-Romagna che la cancella in 37 comizi su 42. Sarah Buono sul Fatto Quotidiano ha fatto i conti dei comizi del Capitano e della senatrice, “scoprendo” che la strategia del leader della Lega prevede l’oscuramento dell’aspirante governatrice:

Nel giro di un mese Matteo Salvini ha partecipato a una quarantina di eventi in Emilia-Romagna, il doppio della candidata a governare quel territorio. L’ex ministro in campagna elettorale permanente oscura la “sua” Borgonzoni anche nei numeri: la candidata si fa vedere la metà di Lucia Borgonzoni: 42 a 23, questi i dati aggiornati dal primo dicembre all’ll gennaio inclusi. Il leader leghista segue un copione apertamente dichiarato a Bologna lo scorso 29 dicembre allo Starhotel Excelsior: “Io e Lucia ci vedremo poco, facciamo iniziative diverse, lei incontrerà le categorie e le imprese, io da segretario della Lega incontrerò la gente”.

salvini cancella borgonzoni

Detto, fatto. Il “Capitano” dai primi giorni di dicembre non perde occasione per girare l’ex regione rossa: da solo o al massimo accompagnato da qualche eletto del territorio. Lucia lontana, spesso dalla parte opposta della Regione. È possibile che l’aspirante presidente stia facendo anche molti incontri privati o comunque non pubblicizzati sui social, ma a colpire è il confronto con la massiccia presenza di Salvini, concentrato negli stessi giorni anche sulla Calabria dove pure si voterà il 26 gennaio. Solo cinque gli incontri politici o eventi pubblici tenuti dai due senatori insieme: l’ultimo in ordine temporale il 9 gennaio scorso. Si sono visti a pranzo in un ristorante in provincia di Reggio Emilia. Un break tra “colleghi” e poi via di nuovo separati.

UN’ALTRA differenza che balza agli occhi è che Borgonzoni ha concentrato, almeno finora, gran parte dei suoi appuntamenti a Bologna e comuni limitrofi, lasciando la provincia emiliano-romagnola a Salvini. Casa per casa, molto spesso senza nemmeno un palco, con le immancabili dirette su Facebook: Langhirano nel parmense, Vigarano Mainarda nel ferrarese, Fiumalbo nel modenese solo per citarne alcune.

Leggi anche: Un’altra magnifica proposta di Borgonzoni per l’Emilia-Romagna (che c’è già)