Attualità

Ciro Grillo: chi è il figlio di Beppe accusato di stupro

ciro grillo beppe grillo stupro

Repubblica oggi pubblica un ritratto di Ciro Grillo, figlio di Beppe Grillo accusato di violenza sessuale:

Ciro si è diplomato al liceo Martin Luther King, storica scuola pubblica del levante genovese. L’unica che, grazie all’indirizzo sportivo, gli ha permesso di coltivare la sua grande passione. Quella savate che significa quattro allenamenti a settimana, e prima delle gare anche di più. Ciro, fino a due giorni fa, a Genova e dintorni era noto soprattutto per questo. Ancora la scorsa primavera ha vinto due medaglie d’oro ai campionati nazionali, a Genzano.

Da un lustro per lui la savate è tutto: «È una valvola di sfogo, toglie lo stress della scuola e della vita», ha sempre raccontato dopo le sue tante vittorie. «E poi a me il calcio non piace…».

ciro grillo beppe grillo stupro 1

Però, insieme al senso di disciplina, combattere pare servirgli anche a celebrare il culto del corpo. Come per il fratello maggiore Rocco — che addirittura ha “prestato” i suoi muscoli a papà Beppe in uno dei post sul blog del comico — e come per tanti giovani della sua generazione, l’ostentazione del proprio fisico per Ciro è sacra. E i messaggi a corredo di foto in costume, o durante gli allenamenti, non sono certo da accademia. Fino a sfociare in volgarità.

Così in una immagine del 31 agosto 2017 ripresa durante un viaggio, una vacanza studio al Macleans College, scuola di Auckland, in Nuova Zelanda, si vede Ciro in primo piano con alcuni amici. Commento del figlio di Grillo: “Cazzi durissimi in Nuova Zelanda”. Le occasioni per fare baldoria, e soprattutto i posti dove scatenarsi, del resto non mancano. Ciro, come dimostra sempre il suo profilo Instagram “ciruzzolohiil” ieri prontamente cancellato, approfitta delle splendide residenze di famiglia.

Leggi anche: Marco Travaglio e il governo che non arriva a fine mese