Opinioni

Il crollo nella chiesa di San Paolo Maggiore a Napoli

Crollo di un fabbricato a Napoli, si temono vittime. Il fatto è accaduto questa mattina nella zona dei Tribunali, in via San Paolo al civico 9. A cedere, una struttura di un antico convento. Sul posto erano in corso lavori e vi erano degli operai. All’inizio voci non confermate parlavano di due vittime ma non c’è stata alcuna conferma da fonti ufficiali. Sul posto oltre vigili del fuoco la polizia.

san paolo maggiore crollo

I vigili del fuoco riferiscono di un crollo di parti murarie e ponteggi nella chiesa e convento di San Paolo Maggiore nel centro di Napoli. Quattro operai coinvolti, di cui tre feriti in salvo, uno ancora sotto le macerie. Sono in atto le operazioni di soccorso da parte delle squadre dei vigili del fuoco. Anche il quarto operaio sarebbe stato estratto vivo dalle macerie del crollo di Napoli.

san paolo maggiore crollo

Il crollo si è verificato nella zona dei Tribunali, a due passi da Napoli sotterranea, molto frequentata dai turisti.

crollo napoli san paolo maggiore

E’ salvo il quarto operaio coinvolto nel crollo della chiesa San Paolo Maggiore. Secondo quanto rendono noto i Vigili del Fuoco, lo hanno estratto dalle macerie e trasferito in ospedale. Prosegue intanto il lavoro di messa in sicurezza dell’area.

Cinque operai sono stati complessivamente coinvolti nel crollo dell’ex monastero nella zona dei Tribunali, a Napoli. Due di loro restano in ospedale, uno al Cardarelli, in prognosi riservata, l’altro all’Ascalesi. E’ il bilancio fornito dalla Polizia. I feriti hanno 33 e 45 anni e sono residenti nel Napoletano. Sempre secondo la Polizia erano regolarmente inquadrati nell’azienda di Napoli per la quale stavano effettuando i lavori.

Il crollo a San Paolo Maggiore nelle immagini dei vigili del fuoco