Economia

La Carta bimbi da 400 euro al mese

asili nido

Per la famiglia, la manovra prevede un fondo da 2 miliardi nel prossimo triennio. Dal 2020 le risorse degli attuali bonus (nascita, bebé, voucher asili nido) saranno riordinate in un unico fondo che avrà una dote aggiuntiva di 500 milioni. Sarà un’apposita “carta bimbi” da 400 euro al mese a permettere alle famiglie di coprire le rette per gli asili nido o azzerarle per i nuclei a basso reddito. E’ quanto si legge in una scheda di sintesi della manovra che circola tra i ministeri. Le risorse serviranno anche ad aumentare l’offerta di posti per gli asili nido, che al momento sono disponibili solo per il 24% dei bimbi tra 0 e 3 anni. In più, con una delega apposita, si avvierà il nuovo assegno unico per la famiglia da lanciare nel 2021.

decreto fiscale
Decreto fiscale, entrate e uscite (Il Sole 24 Ore, 24 ottobre 2019)

Spiega oggi Il Sole 24 Ore che ul decreto legge, inoltre, introduce misure di contrasto al contante che entreranno in vigore solo dal 1° luglio 2020 prevedendo una riduzione graduale del tetto da 3mila a 2mila euro fino al 2021 e a 1.000 euro solo dal 2022. Sempre dal 1° luglio prossimo decoreranno le sanzioni (30 euro più 4% della transazione) per chi rifiuta l’utilizzo del Pos e pagamenti con carte elettroniche. E questo per consentire al Governo di arrivare a una riduzione delle commissioni bancarie. Sul fronte delle spese le tre maggiori voci sono quella del fondo di garanzia per le Pmi con 700 milioni di stanziamento, il nuovo prestito ponte Alitalia di 350 milioni e altri 300 milioni per investimenti ritenuti prioritari nel settore della viabilità e dei trasporti, nonché nella riconversione energetica verso fonti rinnovabili. In manovra anche il taglio graduale delle detrazioni per i redditi oltre i 120mila euro ma non saranno toccate le detrazioni per spese sanitarie.

Leggi anche: Tutte le microtasse della Legge di Bilancio 2020