Opinioni

Carlo Sibilia, gli F-35 e la bufala dell'alto tradimento per la Pinotti

Carlo Sibilia del direttorio del MoVimento 5 Stelle chiede l’incriminazione per alto tradimento del ministro della Difesa Roberta Pinotti:
alto tradimento carlo sibilia

Il nostro ministro della difesa Pinotti conferma :
“Nessuna disdetta. Numero di 90 (F35 -ndr-) è stato stabilito. Il programma prosegue secondo l’illustrazione data al Parlamento”.
Quindi l’Italia comprerà 90 F35 ad un prezzo che nessuno conosce (almeno 50 miliardi di euro) senza che i cittadini abbiano scelto.
Anzi, i cittadini hanno votato per un partito che aveva nel suo programma l’abolizione dell’acquisto degli F35.
Questo partito è il PD.
Il Ministro Pinotti è del PD in un governo a maggioranza PD.
Ieri il governo non ha trovato 96 milioni di euro per tagliare l’IVA sul pellet. Non ha trovato 350 milioni di euro per abolire l’IMU sui terreni agricoli.
Per quanto mi riguarda questa gente deve essere incriminata per alto tradimento !

Ieri il ministro Pinotti aveva detto:

“I 90 aerei non sono stati né confermati né disdetti. In Parlamento abbiamo deciso che il costo complessivo degli F35 deve pesare circa la metà, tenuto conto dei riflessi economici. E su questo ci siamo mossi, perché abbiamo Cameri”, stabilimento in provincia di Novara dove faranno manutenzione tutti gli F35 in Europa. “Il problema non è il numero, ma spendere meno” e “non c’è dubbio che quello che ho detto verrà mantenuto e verrà soddisfatto il mandato del Parlamento”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, rispondendo in un forum su Repubblica.it, ad una domanda sul programma F35. Il ministro ha anche specificato che il Parlamento “non ha detto usciamo dal programma”. Quanto alla spesa, Pinotti ha precisato che “l’ipotesi iniziale era 14 miliardi, io ho già ridotto di un terzo il budget“.

Ma soprattutto: l’alto tradimento è un reato per il quale possono essere incriminati soltanto il presidente della Repubblica, oltre che i militari:

La competenza a giudicare i reati di tradimento previsti dai codici penali militari spetta ai tribunali militari; quella a giudicare il reato di alto tradimento commesso dal Capo dello Stato spetta alla Corte costituzionale.

Da segnalare che invece Luigi Di Maio non spara cifre a caso ma dice correttamente 14 miliardi e non 50 nel suo post su Facebook: «Ieri la Ministro della Difesa Pinotti ha confermato come se niente fosse l’acquisto di 90 caccia bombardieri F-35, facendoci spendere oltre 14 miliardi di euro delle nostre tasse? La priorità del Governo Renzi sono le spese militari, non i bambini che muoiono per mancanza di posti letto nella sanità, a cui ha tagliato a dicembre oltre 3 miliardi di euro. Scelte criminali».