Opinioni

Buttafuoco e il Grasso sbagliato

neXt quotidiano|

undefined

In un articolo pubblicato sul Fatto qualche giorno fa Pietrangelo Buttafuoco ha criticato la presenza di Pietro Grasso come oratore a un incontro sui nuovi media, descrivendone anche il noioso discorso che il presidente del Senato avrebbe fatto. Grasso gli ha già risposto su Twitter ieri:
pietro grasso pietrangelo buttafuoco
Questa è la lettera inviata dal presidente del Senato al Fatto:

Leggendo l’articolo di Pietrangelo Buttafuoco in merito alla “socializzazione dei libri”mi ha molto stupito vedermi descritto come oratore, insieme a Paolo Mieli, a un incontro sui “nuovi media”lo scorso maggio a Dogliani al Festival della Tv,dove avrei proferito“un bla di noioso bovarismo” che invitava al sonno i presenti. Forse il sonno deve aver colpito Buttafuoco ben prima che il dibattito avesse inizio e fin dopo la suaconclusione: a parlare infatti non ero io, che non sono mai stato a Dogliani, ma il critico Aldo Grasso, e il tema non erano i nuovi media ma “Il giornalismo. Per capire il nostro tempo”, come si può vedere facilmente sul sito della manifestazione. Stavolta a discutere “non sapendone punto nulla”è stato proprio Buttafuoco. Peccato, perché quandoresta sveglio è sempre molto arguto.
PIETRO GRASSO, PRESIDENTE DEL SENATO

E questa è la risposta di Buttafuoco:

Chiedo scusa, presidente. Sbaglio ci fu. Meglio che mi ci metta io in un bel sonnellino. Sabbenedica!