Opinioni

Brexit, gli ultimi sondaggi al fotofinish

Si vota in Gran Bretagna dalle 07:00 ora locale (le 08:00 in Italia) per tutta la giornata sulla permanenza del Regno Unito nell’Ue (i seggi chiuderanno alle 22:00, le 23 in Italia). Il mondo è con il fiato sospeso in attesa di un risultato, che si conoscerà soltanto nelle prime ore di venerdì; e intanto i sondaggi dell’ultim’ora danno risultati contrastanti, anche se la maggioranza assegna un leggero vantaggio al fronte Remain. Il maltempo, che ha causato caos nel traffico a Londra e in Inghilterra meridionale, potrebbe però ridurre l’affluenza e spingere il risultato verso la Brexit. Un sondaggio di Comres per il quotidiano euroscettico Daily Mail e l’emittente ITV News dà un comodo vantaggio all’opzione favorevole alla permanenza nell’Ue (48%, contro il 42% per la Brexit); ma rileva che l’11 per cento degli intervistati a poche ore dall’apertura dei seggi era ancora indeciso. Il sondaggio conferma anche che il Paese è diviso anche da un punto di vista anagrafico: gli over 45 sono nettamente a favore di Leave.
brexit ultimi sondaggi 1
Tutte le fasce d’età al di sotto, sono in gran parte favorevoli a rimanere, con una percentuale che sale al 64% contro il 26% tra coloro che hanno tra 25 e 34 anni; mentre tra coloro che hanno tra 55 e 65 anni, solo il 31% vuole rimanere, e il 55% voterà Leave. Un altro sondaggio realizzato da YouGov nelle ultime ore dà un margine molto più ravvicinato (51% per la permanenza, 49% per la Brexit). Una rilevazione Opinium assegna invece un leggero vantaggio all’opzione Leave, 45% dei voti, rispetto al 44% degli europeisti, e un 9% di indecisi.

brexit cosa succede
Cosa succede in caso di Brexit (Il Sole 24 Ore, 23 giugno 2016)

L’ultima inchiesta pubblicata dalla società TNS dà i favorevoli alla Brexit avanti, con il 43% rispetto al 41% dei filo-europei, con una significativa proporzione di indecisi, il 16%. L’ultimo sondaggio di ORB International da’ invece un 54% di appoggio alla permanenza nell’Ue e un 46% alla Brexit. Survation assegna davanti i favorevoli all’Ue con il 45% rispetto al 44% di quelli che vogliono abbandonarla, con una percentuale di 11% di indecisi. Secondo un sondaggio Ipsos Mori che si è chiuso ieri sera il 52% dei britannici vorrebbe restare in Europa e il 48% sarebbe a favore della Brexit. Oggi è in corso il referendum sulla permanenza o meno della Gran Bretagna nell’Ue. Alla diffusione del sondaggio, la sterlina è salita contro dollaro raggiungendo un massimo da sei mesi con un rialzo dell’1,2%. I futures sui titoli di stato Gilt hanno esteso il ribasso. Anche i mercati azionari hanno accelerato. Il sondaggio su 1.592 persone è stato commissionato dal quotidiano Evening Standard ed è stato condotto tra martedì e mercoledì, fino alle 22 ora italiana.

Brexit, gli ultimi sondaggi