Opinioni

Davide Barillari e il complotto su Coronavirus e vaccino

In effetti ci mancava un pochino Davide Barillari, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle nel Lazio oltre che virologo, immunologo, astronauta, ma anche alabardista spaziale a tempo perso. Lo avevamo lasciato qualche tempo fa a promettere dimissioni in caso di accordo tra M5S e PD per il governo nazionale e poi a rimangiarsele; le ultime notizie su di lui lo raccontavano pronto a organizzare la rivolta interna degli eletti grillini contro l’establishment (Di Maio). Oggi invece in questo pregevole intervento ci ricorda che questa cosa del Coronavirus non è tanto chiara e per un motivo semplice e cristallino: “Quando c’è un’emergenza c’è sempre qualcuno che ci guadagna. Abbiamo evidenza di chi ci sta guadagnando: le case farmaceutiche. Chi produce il vaccino ci guadagna tanto”

A questo punto voi direte: hey, ma il vaccino non c’è, certo che le case farmaceutiche ci guadagneranno dopo averlo sviluppato ma adesso cosa c’entra. C’entra invece. Perché se uno comincia a polemizzare prima che il vaccino venga fatto, si porta avanti con il lavoro come fanno tutte le persone coscienziose. Mai rimandare a domani quello che puoi fare oggi, recita un vecchio detto. E Barillari non ha paura di usarlo.

Leggi anche: Coronavirus: il nostro cigno nero