Opinioni

Barbara Lezzi e Carla Ruocco: l'invito di Mediobanca alle due parlamentari a 5 Stelle

Annalisa Cuzzocrea racconta senza alcuna malignità su Repubblica una storia molto interessante che riguarda la deputata ed ex membro del direttorio Carla Ruocco e la senatrice Barbara Lezzi. Le due la settimana prossima, mercoledì alle 8 e 30, saranno presentate agli investitori internazionali dalla banca d’affari Mediobanca nell’ambito della Five Star Dinner organizzata in via dei Chiavari a San Lorenzo.

Finora, le strategie di accreditamento erano state prerogativa del vicepresidente della Camera Luigi Di Maio. Adesso si allargano. Carla Ruocco, deputata, siede nella commissione Finanze e – da esponente del direttorio ora defunto – aveva la delega alle piccole e medie imprese. Barbara Lezzi, senatrice in commissione Bilancio, cerca da tempo di mettersi in mostra su temi economici ed è stata per un po’ “in purgatorio” (lontana dai palchi e dalle tv) per aver criticato Luigi Di Maio sul caso Muraro. Mercoledì prossimo, alle otto e mezzo di sera, Mediobanca – la più importante banca d’affari italiana – le presenterà agli investitori internazionali perché spieghino loro, tra un antipasto crudo e un risotto all’astice, la visione di governo del Movimento.
I temi da trattare sono scritti sugli inviti del “Five Star Dinner”, la “cena a 5 stelle” organizzata al San Lorenzo di via dei Chiavari. E sono «l’agenda politica ed economica dell’M5S, il referendum costituzionale, le ambizioni di governo» e – per ultima – «la procedura del referendum sull’euro», quello su cui il Movimento fece una battaglia campale con tanto di banchetti e raccolta firme, due anni fa. Ma che da tempo è stato messo in secondo piano. Così, Carla Ruocco e Barbara Lezzi sono chiamate a mostrare un volto meno di rottura, più istituzionale, più dialogante. «Parliamo con tutti», è il nuovo mantra dei 5 Stelle in politica estera e – ora – anche quando si tratta di hedge fund. Del resto, già Luigi Di Maio aveva incontrato investitori della City a Londra e personaggi un tempo invisi all’M5S come Mario Monti in un pranzo all’Ispi, a Milano.

La parte più interessante della vicenda però sono i nomi delle due parlamentari e la loro storia politica recente. La Lezzi, ad esempio, ha fatto un intervento anche al Forum Ambrosetti di Cernobbio ma soprattutto durante lo scoppio della polemica su Giggino Di Mail e la Muraro scrisse chiaro e tondo, aderendo alla linea di Roberta Lombardi, che il M5S avrebbe dovuto chiedere scusa per l’accaduto.
barbara lezzi
Carla Ruocco, invece, venne accusata dal Fatto Quotidiano di aver contribuito a diffondere proprio quelle email che misero nei guai Di Maio. Oggi le due tornano in scena per un accreditamento presso gli investitori internazionali proprio mentre Di Maio, che di solito era deputato a questo tipo di incontri, scopre tramite Beppe Grillo che il direttorio non c’è più.

Leggi sull’argomento: Carla Ruocco e i suoi fardelli

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano