Fact checking

Modric Milan? Come Guardiola alla Juve

modric al milan

Dopo l’arrivo dall’Empoli del centrocampista franco-algerino Ismaël Bennacer, in procinto di arrivo a Milanello, e di Rade Krunic già agli ordini di mister Marco Giampaolo, due giocatori due giocatori di sicuro avvenire, ma che il sito specializzato Trasfermarkt valuta complessivamente 20 milioni di euro. Il Milan, una delle squadre più titolate al mondo, sarebbe in procinto di acquistare il vice campione del Mondo Luka Modric. Lo ha riferito ieri l’emittente satellitare Sky Sport, una delle più affidabili in tema di notizie sportive. Ma il calciomercato, si sa, regala spesso molte illusioni e speranze estive per i tifosi, e spesso alcuni nomi blasonati vengono accostati ad alcune società semplicemente per altri fini, spesso commerciali.

L’ironia a go-go sul web per l’arrivo di Modric al Milan

Ne sono convinti anche i tifosi italiani, rossoneri e non solo, che in queste ore stanno inondando il web di post ironici sul possibile arrivo del top player in rossonero.

1

2

3

4

L’arrivo del talentuoso 33enne regista croato, arrivato l’estate di sette anni fa alle merengues per 42 milioni, ha lasciato perplessi in molti visto che oltre alla preventivata fuga dei pochi campioni in rosa, il Milan, recentemente, è stato escluso dal Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna (Tas) dalla prossima Europa League per via delle violazioni del Fair play finanziario nei bilanci societari dei trienni 2015-2017 e 2016-2018. Oltre alle sue casse vuote, che non permettono ingaggi folli (al Real l’ex Tottenham percepisce sui 10 milioni di euro), il Milan sembra aver sbiadito anche il suo appeal internazionale visto che non vince uno scudetto dalla stagione 2010-2011, e una Champions League, la massima competizione continentale, dal 2007. L’unico asso nella manica, secondo gli ottimisti sarebbe la presenza nello staff societario del croato Zvonimir Boban, da sempre un punto di riferimento per il calciatore.

Leggi sull’argomento: Francesco Vannucci: chi è il terzo uomo dei rubli alla Lega