Opinioni

Angela Raffa: l’onorevole M5S e i biglietti aerei troppo cari

Premette che “forse non tutti sanno che i parlamentari possono prendere biglietti aerei nazionali gratuitamente, semplicemente mostrando il tesserino. Poi la biglietteria presenta il conto agli uffici parlamentari, cioè ai cittadini”. Così la neo deputata M5S Angela Raffa racconta sulla sua pagina Facebook un episodio successo venerdì scorso, quando, a termine seduta, “vado alla agenzia di Montecitorio per ritornare a casa”: “Mi propongono un volo Alitalia in orario molto comodo. Chiedo quanto costa, un po’ sorpresi dalla domanda, mi dicono 680 euro. Chiedo se non c’è qualche altro volo più economico. Me ne trovano uno Alitalia alle 8 del mattino a 360 euro. Io comunque non avrei né pagato, né anticipato nulla. Chiedo se possono guardare anche i prezzi delle compagnie low cost. Ne trovano uno, un po’ scomodo perché la mattina presto alle 7, costo 161 euro. In foto trovate la mia ovvia scelta”, spiega la deputata M5s postando l’immagine del biglietto di una low cost.

angela raffa m5s

“Neanche finisco di prenotare, entra un collega deputato, chiede un biglietto aereo, il piu’ comodo e lo prende, costo quasi mille euro. La signorina dell’agenzia mi informa che la maggior parte dei deputati non chiede neanche quanto costa il biglietto, solo l’orario e lo ritira… mai saprà nemmeno quanto i cittadini pagheranno per quel suo volo aereo. Ecco – conclude – forse su questo si può lavorare, quantomeno sulla trasparenza”.

angela raffa m5s 1

Leggi sull’argomento: L’onesto pauperismo a 5 Stelle di Francesca Anna Ruggiero