Opinioni

L’onesto pauperismo a 5 Stelle di Francesca Anna Ruggiero

Manca poco alla prima seduta del Parlamento, i neoeletti a 5 Stelle sono pronti. E non vogliono certo fare brutta figura. Per questo motivo Francesca Anna Ruggiero, deputata eletta al collegio uninominale (quindi scelta personalmente da Luigi Di Maio) di Bari-Bitonto ha già preso il biglietto del treno per andare a Roma. Roma, stiamo arrivando, scrive su Facebook in un impeto di entusiasmo dovuto anche al fatto di aver conquistato poco meno di 84mila preferenze.

francesca anna ruggiero m5s biglietto treno - 2

La Ruggiero vuole partire col piede giusto, ed ecco perché ci tiene a far sapere che andrà a Roma «Con le mani libere e in esse solo il biglietto in classe SUPER ECONOMY, per non incidere troppo nelle tasche dei contribuenti». Già ce la immaginiamo in uno di quei posti striminziti, con pochissimo spazio per le gambe, con il trolley appoggiato sulle ginocchia. Ma non è così, perché “super economy” è la tariffa scontata di Trenitalia. La classe invece è un’altra cosa e la Ruggiero ha scelto di viaggiare in prima classe.

francesca anna ruggiero m5s biglietto treno - 1

Non c’è nulla di sbagliato nel viaggiare in prima classe spendendo poco. Per la verità non c’è nulla di sbagliato nemmeno nel viaggiare in prima classe. Ma per il MoVimento è diverso: il “lusso”  (tra virgolette perché stiamo parlando di un freccia argento e non certo di un volo privato sul Concorde) è uno dei simboli della casta. Fa sorridere il tentativo di far passare la decisione di spendere poco per “non incidere sulle tasche dei contribuenti”. Il che tenuto conto che un parlamentare oltre allo stipendio (sarà da vedere a quanto ammonterà quello pentastellato) riceve dai seimila agli ottomila euro al mese (di soldi pubblici) per pagarsi tutte le spese è ridicolo. Tanto più che i 5 Stelle hanno dimostrato di saper usare i rimborsi forfettari fino all’ultimo centesimo, con buona pace dei “risparmi” veri o presunti.

francesca anna ruggiero m5s biglietto treno - 3
Il prezzo del biglietto dello stesso treno, 8326 da Bari Centrale a Roma Termini per un ipotetico viaggio lunedì prossimo, 26 febbraio

La deputata pentastellata ha acquistato il biglietto due giorni prima della partenza, ma se lo avesse acquistato qualche giorno prima avrebbe risparmiato ancora di più. La tariffa Super Economy per la prima classe parte infatti da 29,90 euro. E volendo spendere ancora meno è possibile acquistare il biglietto di seconda classe (ben 5 euro di risparmio). La tariffa base per la prima classe è di 80 euro, la Ruggiero ne ha spesi 50 risparmiando la cifra stellare di 30 euro. La Ruggiero conclude dicendo «Ci rivediamo presto per rendicontare direttamente cosa sarà successo a Montecitorio in questa importantissima settimana». E non si capisce se si limiterà a rendicontare le spese (compreso lo scontrino per il caffè al bar o alla Buvette) o se relazionerà su quello che è successo in Aula.