Opinioni

Gli allagamenti della metro a Roma per la pioggia

Un forte nubifragio si è abbattuto intorno a mezzanotte su Roma, causando allagamenti e caos nelle strade, con semafori e illuminazione pubblica in tilt in varie zone della città. Tuoni, fulmini e una pioggia battente hanno sferzato la capitale per un paio d’ore, causando non pochi disagi. Moltissime le chiamate giunte ai centralini dei Vigili del Fuoco, della polizia e del Comune per allagamenti, black out, tracimazione di fognature. Difficilissimo trovare un taxi, con alcune vetture rimaste bloccate nelle zone allagate. Al momento non si ha notizia di danni, ma il maltempo ha coronato una giornata già particolarmente critica per la capitale, con il guasto alla centralina della stazione Termini e la chiusura di un tratto della Roma-Fiumicino per il distacco di intonaci da un ponte.

metro roma
La metro a Roma allagata (foto da: Twitter)

Le zone più colpite sono state Magliana, Pisana, Portuense, Battistini, Balduina. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per automobilisti in difficoltà a causa di sottopassi allagati e danni nei condomini. Un albero secolare è crollato sulla via del Mare, all’altezza di via Ostia Antica, bloccando la carreggiata. Ora la Capitale sta tornando alla normalità.


“La Via Portuense si sta allagando nel medesimo punto dove si allaga ad ogni pioggia, provocando rischi per gli automobilisti come a Via Pasquale Baffi sotto al ponte Ferroviario ma non mi pare di aver visto interventi preventivi nel segnalare il pericolo per i cittadini”, afferma Marco Palma, vice presidente del consiglio del Municipio XI di Roma. “Stessi problemi a distanza di decenni, stesse criticità nei medesimi punti – conclude Palma – e ad ogni pioggia. Basta adottare un metodo di lavoro, studiare ed operare. Purtroppo dopo mafia capitale paghiamo l’incapacità capitale”.