Economia

350 milioni per Alitalia

Secondo il ministro al 31 maggio la compagnia «aveva 232 milioni in cassa. Non abbiamo preoccupazioni sulla cassa». Ma quest’affermazione non chiarisce la situazione finanziaria, perché la compagnia calcola nella cassa anche gli anticipi sui biglietti per voli futuri

alitalia ryanair

Arriva un bonifico da 350 milioni per Alitalia. Sono soldi aggiuntivi rispetto ai fondi stanziati per l’amministrazione straordinaria, che ammontano a un miliardo e mezzo di euro. Gianni Dragoni sul Sole 24 Ore spiega oggi che si tratta di soldi stanziati a compensazione dei danni subiti dal Coronavirus:

«Il percorso dei 350 milioni terminerà questa settimana, dopodiché firmeremo il decreto, poi c’è la registrazione… Ci vorrà qualche giorno», ha detto Patuanelli. Secondo il ministro al 31 maggio la compagnia «aveva 232 milioni in cassa. Non abbiamo preoccupazioni sulla cassa». Ma quest’affermazione non chiarisce la situazione finanziaria, perché la compagnia calcola nella cassa anche gli anticipi sui biglietti per voli futuri. Inoltre dal 13 marzo Alitalia beneficia della liquidità per i biglietti dei voli cancellati e non rimborsati. Secondo altri Alitalia potrebbe aver ricevuto un’anticipazione dei 350 milioni. Giorgio Mulé (Fi) in un’interrogazione ha chiesto a Patuanelli di spiegare «i dati economici concreti» e ha parlato di «deficit di chiarezza». Alitalia si finanzia anche con un altro stratagemma: vende biglietti per voli in agosto da Linate nonostante l’aeroporto sia chiuso, come riferito dal Sole 24 Ore.com.

alitalia ristrutturazione vendita
Alitalia, quanto ci abbiamo perso (Il Messaggero, 26 novembre 2019)

Linate è chiuso almeno fino al 14 luglio. Ma la Sea, che ha concentrato i voli a Malpensa, non intende riaprirlo per diversi mesi. A Linate ci sono lavori di ristrutturazione che «termineranno a fine 2o2o-inizio 2021», ha detto la ministra dei Trasporti Paola De Micheli. Nelle polemiche c’è un rimpallo di responsabilità tra il direttore commerciale di Alitalia Fabio Lazzerini e il d.g. Giancarlo Zeni. Lazzerini è il candidato del Pd per la carica di a.d. della Newco Alitalia, ma non sarebbe gradito al Mef. Alitalia ha messo in vendita anche il volo Roma-San Paolo del Brasile dal primo agosto, prezzo minimo 998,52 euro, ma non è sicuro che si faccia. Il d.g. Iata, Alexandre de Juniac, a una domanda del Sole 24 Ore sul caso Alitalia-Linate ieri ha risposto: «Le compagnie hanno difficoltà a programmare l’operativo perché le norme sul Coronavirus cambiano continuamente. Ma se una compagnia ha la certezza che un aeroporto sarà chiuso o che il volo per una destinazione non sarà fatto dovrebbe evitare di vendere i biglietti».

Leggi anche: Quando arrivano i contributi a fondo perduto