Opinioni

Alessia Logli: la figlia di Roberta Ragusa e chi le dice come deve vivere

Alessia Logli è una bella ragazza di 19 anni, alta e bionda. Ha un profilo Instagram come tante sue coetanee e probabilmente se non fosse la figlia di Roberta Ragusa, la donna scomparsa il 13 gennaio 2012, non sarebbe stata intervistata dal Messaggero oggi. Il pretesto è la sua vittoria a un concorso di bellezza “Miss Grand Prix on the web 2020”. Alessia racconta di avere la passione per la moda, come sua madre, ma di voler andare avanti nella vita. Nonostante chi pensa che i suoi social dovrebbero essere un monumento funebre:

È stato un modo per aprire un capitolo nuovo della vita?
«L’intento è quello. Non voglio essere ricordata solo per il mio passato doloroso, vorrei che si guardasse a me anche per cose belle. A volte mi criticano. Alcuni follower su Instagram mi hanno attaccata perché pubblico foto nelle quali sorrido,mi hanno chiesto come faccio a non stare mai male. Per me il dolore è un fatto personale, non è qualcosa da mostrare e quando lo si fa è falso».

alessia logli figlia roberta ragusa 1

Nonostante le critiche, su Instagram si sta raccontando.
Ha mostrato la foto del tatuaggio con il nome di sua madre. «Sono stata criticata molto anche per quello. Hanno detto che non avrei dovuto tatuare il suo nome, “Roberta”, ma la parola “mamma”. Cosa cambia? È una follia. Sono arrivati tanti commenti. Sono di persone che non mi conoscono. Il profilo è aperto, quindi ognuno può dire ciò che vuole. Quella foto l’ho messa pure per dire “riparto da qui”. Non voglio dimenticare il mio passato, ma vorrei che si guardasse avanti»

Alessia Logli era solo una bambina quando è scomparsa sua madre, ma c’è qualcuno che crede che non abbia diritto a vivere normalmente ma solo per ricordare il passato.

Leggi anche: Il video della tizia che prende la multa e invoca Dio “contro le maledette mascherine”