Opinioni

Alba Veronica Puddu: la procura apre un fascicolo

L’operato della dottoressa di Tertenia (Nuoro), Alba Veronica Puddu, di 48 anni – guardia medica in varie paesi dell’Ogliastra e titolare di uno studio privato di Medicina Estetica a Tertenia – venuto alla ribalta della cronaca attraverso la trasmissione tv Le Iene, era già all’attenzione dalla Asl di Lanusei in seguito a diverse segnalazioni, arrivate tra il 2015 e il 2016. Una versione confermata oggi all’ANSA della dirigenza di Ats e Assl ogliastrina: “Risultano agli atti dell’allora Asl – precisa la direzione Ats-Assl di Lanusei – dei procedimenti avviati in seguito a segnalazioni formali sul fatto”. Del caso era anche a conoscenza l’ordine dei medici di Nuoro-Ogliastra, che ha acquisito le segnalazioni e convocato il consiglio disciplinare. I casi segnalati sono tanti e in base a questi si è mossa la troupe della trasmissione televisiva, il cui inviato Silvio Schembri, arrivato in Ogliastra con una telecamera nascosta si è finto paziente e si è visto diagnosticare dalla dottoressa due tumori. Poco dopo gli è stato proposto l’uso di ultrasuoni per risolvere la patologia. Ma la dottoressa proponeva anche cure miracolose per il diabete promettendo la remissioni totale dalla malattia, la centrifuga del sangue che poi veniva iniettato nuovamente ai pazienti per trattare varie patologie. In un caso, un pensionato a cui ha curato una vasculite con gli ultrasuoni ha perso una gamba.
alba veronica puddu iene tumori ultrasuoni - 1
Nel frattempo i carabinieri della locale stazione, su mandato della Procura di Lanusei, stanno acquisendo carte e testimonianze sull’operato della dottoressa, guardia medica in vari paesi dell’Ogliastra e con studio privato di Medicina estetica a Tertenia. La Procura cerca di fare luce sui fatti, acquisendo prima di tutto le generalità dei pazienti di Puddu, che avrebbero avuto diagnosi e terapie inappropriate rispetto alle reali patologie di cui erano affetti. Probabile a breve l’apertura di un fascicolo.

Leggi sull’argomento: La dottoressa che “cura” i tumori con gli ultrasuoni