Sport

L’arbitro che urla “Zitto, negro” al portiere del Serino

gueye ass dia serino donato trotta

Gueye Ass Dia, 25 anni, senegalese e portiere del Serino, squadra di calcio della provincia di Avellino (girone C, campionato di Promozione) è stato espulso durante la partita con il Real Sarno per proteste dall’arbitro, che lo ha poi apostrofato con uno “Zitto, negro”.

L’arbitro che urla “Zitto, negro” al portiere del Serino

Secondo il racconto dei testimoni il guardalinee ha alzato la bandierina per segnalare un fallo sul portiere nel goal del pareggio del Real Sarno ma il direttore di gara ha convalidato lo stesso la segnatura. A quel punto Gueye Ass Dia è andato a protestare con l’arbitro e in risposta è stato espulso ed apostrofato con la frase “Zitto, negro”. Donato Trotta, presidente del Serino, ha raccontato gli attimi successivi: «Vedendo il mio calciatore il lacrime mentre si dirigeva negli spogliatoi, ho deciso di ritirare la squadra dal campo perché non permetto a nessuno di calpestare la dignità dei miei ragazzi e sopratutto la mia. Penso che questa volta si sia superato il limite e chiedo subito un’ indagine federale su questo comportamento di questo pseudo arbitro inesperto e per di più razzista».

donato trotta

Il Serino è un esempio di integrazione con la presenza nella rosa di diversi giocatori immigrati. “Stiamo preparando – annuncia ancora Trotta – uno striscione che invieremo a tutte le squadre del girone perché venga esposto negli stadi. Sabato prossimo dovremmo giocare a San Vitaliano, in provincia di Napoli. Se non ci sarà lo stop saremo costretti a scendere in campo ma sarebbe una vergogna e un atto di inciviltà sociale prima che sportiva”. Intanto il commissario straordinario del comitato regionale della Campania della Lega Nazionale dilettanti, Luigi Barbiero, fa sapere che trasmetterà tutti gli atti relativi a quanto accaduto in occasione dell’incontro tra Serino e Real Sarnese alla Procura federale perché sia fatta luce sulla vicenda.

Leggi sull’argomento: “C’è Grillo” e i 30mila euro di compenso per Beppe