Opinioni

Chi vuole la testa di Nogarin

Il 68% degli elettori M5S pensa che il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, nei giorni scorsi finito nel registro degli indagati della procura della città toscana, dovrebbe dimettersi. E’ quanto emerge da un sondaggio Ixè per Agorà (Raitre). Il 32%, secondo la rilevazione, è invece contrario.

nogarin elettori m5s sondaggio
Il sondaggio di Agorà sulle dimissioni di Nogarin

I risultati sono talmente netti che dovrebbero far riflettere i vertici 5 Stelle. Nogarin si trova evidentemente nella situazione assurda di essere sottoposto a indagine all’interno di un’inchiesta che segnala soprattutto le responsabilità delle precedenti amministrazioni, per accuse su cui vale la presunzione d’innocenza fino a sentenza definitiva e comunque dai confini ancora indistinti. Eppure gli elettori M5S vogliono già la sua testa, senza nemmeno ascoltare quali saranno le prime risultanze dell’inchiesta. È un risultato per il quale però i 5 Stelle dovrebbero ringraziare sé stessi: a forza di urlare “dimissioni” contro qualunque cosa che si muovesse per tutta la legislatura, hanno creato un’aspettativa nei loro confronti tale che adesso anche i loro elettori si aspettano addii di chiunque sia anche soltanto sfiorato dal “marcio”. Sono i 5 Stelle e la loro intransigenza ad aver creato questa situazione. E uscirne senza la testa di ogni sindaco sfiorato da indagine sarà difficile.

I sondaggi di Agorà, venerdì 13 maggio

Leggi sull’argomento: Le ragioni di Nogarin e i torti del M5S

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano