Opinioni

Virginia Raggi e la polemica sul CIF

Si chiama Centro Ingrosso Fiori  di certo non si aspettava di finire al centro della campagna elettorale. Eppure il CO.RE.T.TO. (Collettivo Renziani Troppo Tosti) è partito all’attacco dopo il confronto tra Roberto Giachetti e Virginia Raggi a In 1/2 Ora su Raitre: ecco le dichiarazioni in fila di Stefano Esposito, Alessia Rotta, Gennaro Migliore.


Di che si parla? Ma proprio del Centro Ingrosso Fiori: la Raggi lo ha citato durante un suo intervento dalla Annunziata segnalandolo come esempio di spreco di denaro pubblico ma dicendo anche che è un ente per l’acquisto e la vendita all’ingrosso di fiori. Giachetti in trasmissione ha corretto la candidata grillina dicendo che la Società Ingrosso Fiori ha il compito di individuare una località dove far sorgere il mercato dei fiori di Roma, e che il comune di Roma ne possiede il 10%. Il sito internet della CIF conferma che il Comune ha negli anni ridotto la sua quota dal 20% all’8,87%. 
virginia raggi centro ingrosso fiori
In trasmissione dopo la correzione la Raggi ha comunque chiesto ironicamente a Giachetti se la società avesse trovato la location dove fare il mercato, visto che è nata dal 2002 e nel 2014 si parla di nuove ipotesi di localizzazione per il nuovo “mercato”. La società tra l’altro è in liquidazione dal 15 giugno 2015:
virginia raggi centro ingrosso fiori 1