Fact checking

Complottismo: tutti i false flag sulla strage di Charlie Hebdo

Mentre la polizia era impegnata a individuare gli autori della strage di Charlie Hebdo e i giornali e l’Internet venivano intasati da messaggi di solidarietà per i morti di Parigi e odio per l’Islam c’erano onesti cittadini che tenevano gli occhi aperti e vegliavano su di noi. Questi uomini coraggiosi sono coloro che non hanno paura di andare contro i poteri forti, di andare contro l’evidenza e di andare contro la razionalità pur di avere ragione. L’avrete capito: sono i complottisti e gli esperti delle cospirazioni.

Il commissario capo David Icke indaga (fonte: davidicke.com)
Il commissario capo David Icke indaga (fonte: davidicke.com)

 
È TUTTO FINTO!1 ANCHE IL SANGUE
I complottisti hanno a loro disposizione tre sofisticatissime tecnologie: l’Interwebs, il tasto pause del loro media player e una lente di ingrandimento in grado di ingrandire le immagini per scoprire pixel nascosti. Fin da subito gli investigatori della Rete hanno indagato e scrutato ogni secondo dei filmati dell’assalto alla redazione di Charlie Hebdo diffusi dalle agenzie di stampa. Hanno rovistato ogni pixel dei fermo immagine per controllare se per caso ci fosse “qualcosa che non tornava”. E naturalmente hanno trovato subito le prove di quello che cercavano. Anzi, di quello che già sapevano: l’attentato terroristico a Charlie Hebdo è stata una false flag. Come l’11 settembre, come l’attentato alla maratona di Boston, come qualsiasi azione terroristica degli ultimi 50 anni.
Anche i terroristi francesi sono fratelli, coincidenze?
Anche i terroristi francesi sono fratelli, coincidenze?

Nulla è come ce lo raccontano i media controllati dal NWO, nella nostra quotidianità non c’è niente di vero. La verità, va da sé è che le dodici vittime dell’assalto a Charlie Hebdo non sono vittime di un attentato terroristico ma di un’azione pianificata dal “Governo” per confondere la popolazione. E se sai già che è un false flag, cosa ci vuole a trovare qualche dettaglio insignificante per sostenere la tua tesi? Niente. Ed eccole qui, le più belle spiegazioni sull’ennesimo complotto governativo atto a diffondere la paura e a stringere la mossa del controllo che il Grande Fratello Globale esercita sugli ignari cittadini. Una cosa che davvero non va giù agli indagatori della Rete è che  terroristi “sappiano il fatto loro”. Come mai sembrano così ben addestrati? Chi li addestra? Qual è il simbolismo satanico della scarpa smarrita da uno dei due? Cercava il suo principe azzurro?
false flag - 12 marcianò
 
NON SIAMO MATTI! ABBIAMO LE PROVE!1
Girando per l’Interwebs si fa presto a trovare qual è la prova che ci fa vedere come in realtà gli spari, i morti, le grida siano tutta una sceneggiata: non c’è sangue e l’azione dei terroristi non si svolge come nei film, i corpi delle vittime non esplodono in mille pezzi quando vengono colpiti. E cos’ha in mano il poliziotto prima di essere ucciso? UN PIXEL SOSPETTO! Quindi sono degli attori, ovvio no?
Serve aggiungere altro? (fonte: Facebook.com)
Serve aggiungere altro? (fonte: Facebook.com)

Fate sempre molta attenzione ai pixel mi raccomando:
Ci credono così sprovveduti. Ogni frame sarà analizzato e ogni complotto scoperto.
Ci credono così sprovveduti. Ogni frame sarà analizzato e ogni complotto scoperto.

Da qui a dire che in realtà non ci sono state vittime il passo è breve, infatti:
false flag - 14 marcianò
Ma com’è possibile? La risposta è che sono conniventi con il Nuovo Ordine Mondiale. Quanto deve essere terribile vivere in un Mondo in cui nulla è vero, in cui la realtà ti è costantemente nemica e devi lottare per affermare il tuo pensiero che la nega.
false flag - 15 marcianò
 
 
C’è anche chi fa analisi più raffinate per spiegare che è un attentato ordito dai Servizi Segreti:
Troppo "grossi" per essere musulmani...
Troppo “grossi” per essere musulmani…

 
OK TI CREDO, ORA SPIEGAMI IL PERCHÉ
Perché i poteri forti avrebbero voluto uccidere i vignettisti e i giornalisti di Charlie Hebdo? Una teoria, rilanciata anche dalla cittadino portavoce Carlo Sibilia è che ieri in redazione ci fosse una personalità scomoda, una persona che stava per denunziare un terribile complotto: la truffa delle banche (e probabilmente il Signoraggio).
Colpirne 12 per beccarne uno. (fonte Facebook.com)
Colpirne 12 per beccarne uno. (fonte Facebook.com)

Qualcuno però guarda un po’ più in là, si vuole fomentare l’islamofobia per poter creare la confusione necessaria a far passare norme liberticide. Oppure semplicemente per nascondere che la Francia è in default:
Ci serve un diversivo. Ok uccidiamo dodici persone
Ci serve un diversivo. Ok uccidiamo dodici persone

E non bisogna abbassare la guardia raga, perché il prossimo capro espiatorio potrebbero essere i veri nemici del Nuovo Ordine Mondiale: i complottisti.
Al confine della realtà
Al confine della realtà

E ALLA FINE ARRIVA IL MONDO DEGLI ANIMALI
Come se non bastasse tutto questo delirio di prove meticolosamente raccolte in dieci minuti via TCP/IP ecco che arrivano i vegani a farci notare che loro non l’avrebbero mai ucciso nessuno a Charlie Hebdo. Solo gli “onnivori” sono in grado di fare stragi del genere.
false flag - 8 vegan terrorismo