Fatti

Trump ha paura della candidatura di Meghan Markle alla Casa Bianca

neXt quotidiano|

Trump contro Meghan Markle

Le probabilità di una sua discesa in campo (o ascesa politica) nel prossimo futuro sono di gran lunga più elevate rispetto a quelle di una candidatura di Fedez alle prossime elezioni politiche in Italia. Ma, almeno per il momento, non c’è mai stata alcuna conferma ufficiale. Eppure la tensione negli Stati Uniti appare piuttosto elevata, tra due personaggi che non si sono mai parlati di persona. Ed è così che Donald Trump inizia a schierarsi contro Meghan Markle, accusata – a vario titolo – di diversi atteggiamenti. E sullo sfondo c’è il timore dell’ex Presidente USA di vedere l’attrice e moglie del Principe Harry pronta a candidarsi alla Casa Bianca.

Trump contro Meghan Markle, il timore di una candidatura alla Casa Bianca

Nel corso di un’intervista rilasciata al suo amico ed ex leader dell’Ukip Nigel Farage, Donald Trump si è scagliato a più riprese contro la duchessa di Sussex. Accusandola di tante cose: “Non sono un suo fan. Non lo sono mai stato. Credo che Harry sia stato usato in maniera orribile e che un giorno se ne pentirà. Con il suo comportamento, la duchessa ha mancato di rispetto alla royal family e a Sua Maestà, che è una persona straordinaria”. Insomma, affari privati che – per la rilevanza mediatica dei personaggi coinvolti – diventano pubblici.

Ma il pensiero di Donald Trump contro Meghan Markle non si limita solamente alla sfera familiare della Casa Reale britannica. Nei giorni scorsi, infatti, la duchessa è stata accusata di aver “interferito” nella politica americana (lei e il principe Harry vivono negli States da alcuni anni), presentandosi con il titolo di reale britannico chiedendo a due senatrici di votare a favore della legge sul congedo di paternità. E questo, secondo l’ex inquilino della Casa Bianca, è un segno della sua intenzione di candidarsi alle prossime Presidenziali USA. Ed è anche una buona scusa per far tornare in auge il suo nome, visto che Trump ha assicurato che l’eventuale candidatura della duchessa lo “costringerà” a tornare di nuovo in campo.