Politica

Tiziana Drago e gli altri: i tre ex M5S che passano a Fratelli d’Italia

Gli ex parlamentari M5S, i deputati Massimiliano De Toma e Rachele Silvestri e la senatrice Tiziana Drago, hanno aderito a Fratelli d’Italia

fratelli d'italia tiziana drago wcf verona congresso famiglie m5s - 5

Gli ex parlamentari M5S, i deputati Massimiliano De Toma e Rachele Silvestri e la senatrice Tiziana Drago, hanno aderito a Fratelli d’Italia. L’annuncio è stato dato in una conferenza stampa dai capigruppo di Camera e Senato, Francesco Lollobrigida e Luca Ciriani e dal respon organizzazione del partito, Giovanni Donzelli.”Prosegue il momento di crescita di Fratelli d’Italia -ha sottolineato Donzelli- stiamo accogliendo le persone con i profili a noi compatibili, è una scelta di convinzione, è difficile aderire o scegliere per interesse l’unico partito di opposizione”. “Abbiamo sempre evitato -ha fatto eco Lollobrigida- un modello campagna acquisti”, anche perchè “Fratelli d’Italia è per tanti ma non per tutti. Rispetto alle richieste che ci sono giunte abbiamo fatto una scelta ma non saranno le ultime adesioni”.

sondaggi politici oggi fratelli d'italia
foto IPP/zumapress
roma 29-07-2020
manifestazione dei consulenti del lavoro
nella foto giorgia meloni leader di fratelli d’italia
WARNING AVAILABLE ONLY FOR ITALIAN MARKET

E Ciriani ha messo in evidenza che con la senatrice Drago, impegnata sui temi della famiglia e dei giovani, “abbiamo visto che la coincidenza di valori era immediata”. Quindi “il fatto di essere l’unico partito di opposizione non ci penalizza ma ci fa crescere”. Drago ha così sottolineato la “soddisfazione di tornare ad occuparmi di temi secondo le competenze e avere un Gruppo che riconosce le competenze non è da poco”. “E’ una scelta ponderata -ha assicurato De Toma- una decisione maturata nel tempo, abbiamo più volte collaborato insieme” dopo l’abbandono del Movimento 5 stelle “per questioni legate all’aspetto politico”. Infine Silvestri ha ricordato che il percorso di avvicinamento al centrodestra e a Fratelli d’Italia in particolare è iniziato lo scorso anno con l’appoggio alla candidatura di Francesco Acquaroli alla presidenza della Regione Marche. E in quell’occasione “ho potuto conoscere sul territorio -ha spiegato- la comunità di Fratelli d’Italia, persone coerenti con le cose che dicono”