Attualità

Terremoto, scossa a L’Aquila avvertita anche nel Lazio

Una scossa di terremoto di magnitudo provvisoria tra 4.4 e 4.9 è stata registrata dagli strumenti dell’istituto nazionale di geofisica in provincia de L’Aquila. La scossa è avvenuta alle 18.35 ed è stata avvertita anche a Roma e nel Lazio.

terremoto aquila roma

Secondo l’INGV la scossa di terremoto è stata di magnitudo 4.4 e ha avuto come epicentro Balsorano in provincia de L’Aquila e 14 chilometri di profondità. Altri comuni vicini all’epicentro sono Sora e Pescosolido. Subito dopo la scossa la popolazione ad Avezzano e in alcuni paesi della Marsica si è riversata in strada. Al momento non sono segnalati danni a persone o cose. La scossa è stata avvertita nettamente anche a Chieti. Moltissime le segnalazioni su Twitter che vanno da Roma a Napoli. Ma qualcuno non l’ha sentito:

La scossa, che una successiva verifica Ingv ha fissato in magnitudo locale 4.4, è stata registrata a 5 km sud-est dalla località di Balsorano ed è stata sentita in molti Comuni dell’area circostante, a cominciare da quelli della vicina provincia di Frosinone, come Pescosolido e Sora, distanti pochi chilometri dall’epicentro. Avvertita anche in Comuni dell’Aquilano più distanti ed anche per l’appunto nella capitale. Decine le chiamate arrivate in pochi minuti al Numero unico di emergenza Nue 112 a Roma. Secondo quanto si è appreso, sono circa 50 finora da parte di cittadini spaventati. Al momento non vengono segnalati feriti o danni nella Capitale. Le chiamate stanno arrivando principalmente dal quadrante est. Il terremoto è stato avvertito anche a Rieti e nel Frusinate.

Nessuna richiesta di intervento, ma solo richieste di informazioni, per ora, da parte di cittadini delle province di Frosinone e L’Aquila, ai vigili del fuoco dopo la scossa di magnitudo 4.4 avvertita nella Marsica. Verifiche sono in corso da parte della Protezione civile.

Leggi anche: L’orribile spettacolo del giornalismo italiano sulla vicenda del bambino Giovannino